Venezia a Napoli 2020: edizione on line dal 15 al 20 dicembre

Come altri festival e rassegne cinematografiche sul territorio anche Venezia a Napoli 2020 è costretta dalla pandemia globale a ripensare la sua forma e struttura, trasferendosi on line su My Movies. Giunta ad un anniversario importante come la X edizione, la rassegna promossa e organizzata da Antonella di Nocera e Parallelo 41 Produzioni, che porta nel capoluogo partenopeo una selezione ragionata delle migliori opere viste alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, ha dovuto spostare le date inizialmente previste rimandando l’appuntamento oramai imperdibile per tutti i cinefili partenopei dal 15 al 20 dicembre.

Venezia a Napoli 2020 in ogni caso non rinuncia alla sua idea originaria di essere anche un punto di incontro tra il pubblico e gli autori, per cui oltre ai diversi film ci saranno anche quest’anno gli incontri con il pubblico, seppur a “distanza di sicurezza” tramite la piattaforma on line. Nel cartellone per cui sono previsti incontri e masterclass con alcuni tra i più importanti autori passati in Laguna: tra gli ospiti confermati abbiamo Shin’ya Tsukamoto, Tsai Ming Liang, Gianluca e Massimiliano De Serio, Jasmine Trinca, e altri ancora sono in via di definizione come l’incontro con l’artista statunitense Laurie Anderson.

film venezia napoli 2020

Venezia a Napoli 2020: i film

La selezione dei film di Venezia a Napoli 2020 prevede oltre 20 opere provenienti da ogni parte del mondo, selezionate dal Concorso, Fuori Concorso, Orizzonti, ma non mancano anche proposte dalle sezioni parallele de le Giornate degli Autori e Settimana della Critica, spesso le più originali e sorprendenti ancorché meno note al grande pubblico. Segnaliamo tra i film che si potranno vedere ad esempio One night in Miami di Regina King su Cassius Clay, il Leone del Futuro Listen di Ana Rocha de Sousa, I’m Greta di Nathan Grossman sull’attivista quindicenne Greta Thunberg, e una ricca selezione italiana tra cui The Rossellins, Spaccapietre e alcuni cortometraggi tra cui Omelia Contadina di Alice Rohrwacher. Lunedì 14 dicembre ci sarà invece una sorta di pre-apertura tutta dedicata al grande maestro americano del documentario Frederick Wiseman, il quale presenterà il suo ultimo lavoro City Hall prima della visione del film.

Per tutte le info circa l’accredito e il programma dettagliato di Venezia a Napoli 2020 rimandiamo ai canali social dell’evento e al sito ufficiale.

Si ringrazia l’ufficio stampa per le foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP