Venezia 76 – Anticipazioni sui film in Concorso

Mancano pochi giorni alla tradizionale conferenza stampa nella quale il Direttore del Festival Alberto Barbera presenterà il programma della 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Annunciati da tempo i due Leoni d’Oro alla Carriera, assegnati a Pedro Almodovar e Julie Andrews, così come già definito il ruolo di madrina ad appannaggio di Alessandra Mastronardi, le notizie più attese sono quelle riguardanti i film che arriveranno al Lido a partire dal prossimo 28 Agosto.

L’unico nome certo, ufficializzato qualche giorno fa dalla Biennale, è quello di Kore-eda Hirokazu: La vérité aprirà la competizione di Venezia 76 con un cast d’eccezione, composto da Catherine Deneuve, Juliette Binoche ed Ethan Hawke.

Proviamo allora, in base alle speculazioni e ai rumors che nelle ultime settimane si sono fatti sempre più insistenti, a stilare la lista dei 20 potenziali film in Concorso. Nulla di ufficiale ovviamente, ma è molto probabile che una percentuale consistente di questi nomi finiranno per esserci.

About Endlessness di Roy Andersson
Seberg di Benedict Andrews
Untitled Project di Noah Baumbach
Il cardellino di John Crowley
Le Sel des Larmes di Philippe Garrel
Gloria Mundi di Robert Guédiguian
Ad Astra di James Gray
La Vérité di Kore-Eda Hirokazu
Ema di Pablo Larrain
Martin Eden di Pietro Marcello
La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco
The Painted Bird di Vaclav Marhoul
Il sindaco del Rione Sanità di Mario Martone
The Pope di Fernando Meirelles
Babyteeth di Shannon Murphy
J’accuse di Roman Polanski
First Cow di Kelly Reichardt
The Laundromat di Steven Soderbergh
Jojo Rabbit di Taika Waititi
No. 7 Cherry Lane di Yonfan

Ad arricchire il già prestigioso Concorso, ci sarebbero anche due nomi a sorpresa: pare infatti che siano in procinto di sbarcare al Lido due proiezioni speciali di pellicole già presentate e nelle sale, delle quali però potremo vedere nuovi montaggi.

Si tratterebbe di Irréversible di Gaspar Noé – presentato addirittura 17 anni fa in Concorso a Cannes – e Mektoub My Love: Intermezzo di Abdellatif Kechiche, passato solo un paio di mesi fa in Croisette. Due film decisamente controversi che, se venissero confermati, non mancherebbero di suscitare polemiche nell’era del #MeToo e del politically correct a tutti i costi.

Non resta dunque che attendere la conferenza stampa di Giovedì 25 Luglio per capire se le anticipazioni saranno confermate e soprattutto se il programma veneziano riserverà altre roboanti sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP