Torna a casa, Jimi!

10 cose che possono capitare inseguendo un cane da una parte all’altra di Cipro.

Nicosia, Cipro: l’ultima capitale ancora divisa in due parti da un muro. Jimi, un cane ignaro delle follie umane, si avventura spensierato dall’altra parte del muro. Yannis, un rocchettaro in crisi a cui è stato affidato Jimi, cerca di riportarlo a casa ma rimane invischiato nelle leggi di frontiera…

Questi gli elementi del divertente film Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro del regista Mario Piperides, nativo proprio dell’isola divisa tra Grecia e Turchia.

Jimi, il cane in fuga di Torna a casa, Jimi!

Confini, territori occupati, muri: tutti temi di scottante attualità trattati da Piperides però in modo indiretto, con una leggerezza che non è superficialità.

Adottando il punto di vista di personaggi normali, partendo da una piccola storia quotidiana (e reale), il regista riesce a evitare toni retorici o pietistici, ma evidenzia l’assurdità di alcune situazioni politiche in cui gli uomini coinvolti, del tutto innocenti, si ritrovano imbrigliati e costretti a vivere sulla propria pelle decisioni prese a tavolino.

Durante le varie peripezie per ritrovare Jimi, i protagonisti del film, costretti a convivere, si scoprono molto più simili di quanto avessero immaginato.

I loro fallimenti personali si intrecciano a quelli politici ma forse sarà proprio l’ignaro cane Jimi a dare una svolta alle loro vite.

I tre protagonisti del film Torna a casa, Jimi!

SCHEDA FILM

REGIA E SCENEGGIATURAMarios Piperides

CAST: Adam Bousdoukos, Fatih Al, Vicky Papadopoulou, Özgür Karadeniz

FOTOGRAFIA: Christian Huck

MUSICA: Kostantis Papakostantinou

COSTUMI: Maria Karapouliou

NAZIONALITA’: Cipro

DURATA: 93 Minuti

DISTRIBUZIONE: Tucker Film

DATA USCITA: 18 aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP