Rotte e Traiettorie, parole e musica tra Italia e Africa

Rotte e Traiettorie è il titolo dell’incontro in programma domenica 22 maggio, alle ore 10.30 a il Cartastorie il museo dell’Archivio storico del Banco di Napoli, nell’ambito del programma Allargare i muri. Incontri con i nuovi napoletani a cura di Casba Società Cooperativa Sociale – Migrantour Napoli.

Gli incontri sono organizzati da Laura Fusca, Jomahe Solis e Carmen Vicinanza per Muraria- Napoli, dove i muri non dividono per la XXVIII edizione del Maggio dei Monumenti del Comune di Napoli.

Lo scrittore di origine algerina Tahar Lamri, accompagnato dalle note di Ibrahim Drabo, musicista del Burkina Faso e Pasquale Bardaro, polistrumentista italiano, ripercorrerà una pagina di storia della città di Napoli, quando tra il ‘600 e il ‘700 fu un’importante piazza di scambio, riscatto e compravendita di schiavi provenienti dal Maghreb e dall’Est Europa.

La narrazione si interseca con i racconti del nostro presente, riportando lo sguardo sull’altra sponda del Mediterraneo.

Le testimonianze conservate all’Archivio storico del Banco di Napoli raccontano di quando la città era il cuore di un mercato di carne e di anime e centro in cui si definivano i riscatti dei cristiani e in cui si acquistavano i prigionieri “turchi”, come genericamente venivano chiamati i musulmani. Un’attività fiorente che si alimenta delle costanti schermaglie e scorrerie tra i corsari barbareschi e gli stati cristiani. L’intero Mediterraneo assistette a questa tela fatta di riscatti, libertà negate e interessi economici e Napoli fu la porta obbligata attraverso cui transitarono i destini di migliaia di persone, schiavi o redenti.

Ducati 100 a compimento di ducati 150 per l’intero prezzo d’una schiava chiamata Attice con uno schiavottello alla zizza chiamato Amet (24 settembre 1661). “Ducati 30 per final pagamento di uno schiavo turco chiamato Maumet […] per mandarsi in Biserta per cambiarlo testa per testa con Giovanni Battaglia de Vincenzo che si trova i”n potere de torchi. (18 maggio 1601)


La partecipazione a Rotte e Traiettorie è gratuita fino a esaurimento posti con prenotazione obbligatoria a migrantournapoli@coopcasba.org | cell. + 39 334 6049916

Le passeggiate di MigranTour, attraverso luoghi più o meno noti della città, con eccezionali guide interculturali di origine straniera, si tengono tutti i fine settimana fino al 12 giugno 2022.

Il programma completo sul sito del Comune di Napoli e su quello della Cooperativa Casba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP