I Presepi solidali: il connubio tra creatività e diritti umani di Mediterranea Napoli

Quando la solidarietà incontra la tradizione dell’arte presepiale napoletana, il connubio tra creatività e diritti umani connota le opere con un alto valore aggiunto. Nasce così l’iniziativa I presepi artigianali solidali di Mediterranea Napoli e Progetto Aleph promossa dall’equipaggio di terra partenopeo della Onlus Mediterranea Saving Humans, in collaborazione con Progetto Aleph che ha realizzato questi originali presepi per sostenere chi salva le vite in mare.

No Borders

Il bilancio del biennio 2019-2021 non lascia spazio a dubbi: la crisi pandemica ha esacerbato le peggiori emergenze umanitarie e sanitarie degli ultimi anni, minando la già difficile sfida dell’accoglienza. Migliaia di migranti che provengono dal Medio Oriente, in fuga da paesi come Siria, Iraq, Yemen e Afghanistan, provano ad entrare in Europa nonostante la quasi totale assenza di canali sicuri, a fronte di condizioni difficili per la richiesta di protezione o, peggio,di veri e propri respingimenti di massa.

A pagarne il prezzo più alto sono le persone più vulnerabili, private dei loro diritti fondamentali e senza alcuna tutela.

Dal momento che i modi sicuri e legali sono estremamente limitati, arrivare in Europa attraverso il Mediterraneo è spesso considerata l’unica possibilità per raggiungere la sicurezza, tuttavia, una recente indagine ha rivelato che nel 2021 sono state 23.000 le persone migranti intercettate in mare e riportate in Libia, dopo aver cercato di raggiungere l’Europa. Si tratta quasi del doppio del totale di tutto il 2020 e il numero più alto mai registrato dal 2017.

Accoglienza

È proprio in questo contesto che opera la Onlus Mediterranea Saving Humans, una piattaforma di realtà della società civile, arrivata nel Mediterraneo centrale dopo che le ONG sono state in gran parte costrette ad abbandonarlo, criminalizzate da una certa retorica politica. Il lavoro della Onlus non si svolge solo in mare ma anche a terra con azioni di sensibilizzazione e sostentamento, come l’iniziativa I presepi artigianali solidali di Mediterranea Napoli e Progetto Aleph promossa in collaborazione con il Centro Aleph. Si tratta di sei opere uniche: Mediterranea; Approdo; il Faro; No Borders; Accoglienza; Porto Sicuro. Attraverso il ricavato della vendita dei presepi solidali, sarà possibile sostenere l’attività di Mediterranea Saving Humans che tornerà tra poche settimane nel Mediterraneo centrale, con l’imbarcazione Mare Ionio, per soccorrere i profughi in fuga dalle guerre e dalle violenze.

Benvenuti

«Non vogliamo solo sostenere economicamente la missione in mare – spiega Laura Marmorale di Mediterranea Napolicome tutti gli equipaggi di terra dell’associazione, la nostra azione ha il duplice scopo di creare un ponte fra il mare e la terra, supportando l’azione fondamentale che viene svolta a bordo della Mare Ionio, monitorando ciò che accade alle persone salvate una volta sbarcate e mediando, attraverso buone pratiche di accoglienza, le reazioni della nostra società, soprattutto, in termini di decostruzione e smantellamento di un razzismo, ormai non più strisciante ma quasi pervasivo e strutturale, in una continua opera di co-costruzione di contesti più solidali, inclusivi ed equi.

In questo senso, l’iniziativa dei presepi solidali lanciata a Napoli ha una doppia valenza, ovvero sostenere anche il progetto Aleph, promosso dalle cooperative sociali Gesco ed ERA, con il coordinamento della A.S.L. Napoli 1 Centro, volto al recupero e al reinserimento socio lavorativo di persone con dipendenze. I presepi sono stati realizzati dagli operatori e dagli utenti del centro diurno, una parte del ricavato andrà a finanziare le attività laboratoriali del prossimo anno»

Il Faro

Un progetto per ridare speranza, affinchè il Mediterraneo non sia più un luogo di morte e di abbandono ma il primo spazio condiviso per la costruzione di un mondo di interazione e solidarietà.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il profilo FB o IG, oppure inviare un’e-mail a Mediterranea Napoli.

Mediterranea

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP