Piano City Napoli 2020 farà vibrare la città a suon di musica

Dopo il rinvio da Covid-19, la manifestazione che più di ogni altra elogia l’eleganza e la dolce intensità del pianoforte, torna in una veste settembrina che non fa rimpiangere il tempo di attesa. Parliamo di Piano City Napoli 2020, che dal 7 al 13 settembre farà sentire le sue armonie per ogni dove tra le mura della città.

145 eventi divisi in 5 categorie e 32 location e tantissimi artisti, a partire dalla pianista Anna Kravtchenko che aprirà le danze il 7 settembre alle 21 al Maschio Angioino.

Il Format

La manifestazione, nata da un’idea del pianista tedesco Andreas Kern, che organizzò la prima edizione nel 2010 a Berlino, è diventata poi un amatissimo format replicato in molte città. A Napoli è approdato nel 2013 grazie alla storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità.

Titolo di questa edizione nostrana è Napoli al pianoforte.

Le sezioni di Piano City Napoli 2020

Ma parliamo delle cinque sezioni:

– i Main Concert sono gli eventi di maggior rilievo che prevedono la presenza di artisti di fama nazionale e internazionale;
– i City Concert sono eventi e concerti diffusi nei principali luoghi pubblici della città, musei, chiese, chiostri, Centro direzionale, Villa Comunale, giardini e palazzi storici;
– gli House Concert, invece, a causa delle normative anti Covid-19 in questa edizione si svolgeranno solamente online e potranno essere seguiti sulla pagina FB di Piano City Napoli;
Guest Concert sono eventi particolari promossi da organizzazioni esterne come hotel, locali commerciali e altro;
Educational sono presentazioni di pianoforti speciali della Steinway & Sons.

Organizzazione

Piano City Napoli 2020 è finanziato e promosso dalla Regione Campania, con il supporto della Scabec Spa, nell’ambito del progetto “Creator Vesevo: in cammino tra le gemme UNESCO da Napoli a Pompei”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, dall’Associazione NapoliPiano e dalla Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di piazza Carità.  La direzione artistica è curata dal maestro Dario Candela, per quanto riguarda la classica e dal maestro Francesco D’Errico per il jazz.

Prenotazione

Per questioni legate alle regole del distanziamento del Covid-19 sarà obbligatoria la prenotazione fino ad esaurimento posti, a eccezione di quelli diversamente indicati e fino alle 09.00 del giorno precedente all’evento, mentre ai concerti sarà possibile accedere da 50 minuti prima dell’orario di inizio fino a 20 minuti prima. Obbligatoria la mascherina, da indossare anche durante i concerti all’aperto.

Per scaricare il programma completo di Piano City Napoli 2020 e prenotarsi a un evento, visita il sito: www.pianocitynapoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP