Medì ospita l’Alchimia di Gabriella Gorini

Cambiamento, trasformazione e un percorso che conta più della meta: è Alchimia, personale di Gabriella Gorini a cura di Francesca Panico, che apre al pubblico domani alle 18.30 al Medì (organo di mediazione dell’ODCEC, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli).

L’esposizione fa parte del ciclo Cultura Energia Economica, nato da una proposta dell’ODCEC insieme alla Fondazione dell’ODCEC Napoli, con la direzione artistica di Antonio Minervini. Il progetto si pone come obiettivo il rilancio della crescita economica della città di Napoli attraverso la creatività.

Alchimia riunisce 30 opere dell’omonima serie, in formato 30×40 cm, realizzate con la tecnica a olio, acrilico e foglia metallica su carta giapponese incollata su garza, a cui si aggiungono alcuni lavori precedenti in tecnica mista su tela. Li accomuna il fondo nero su cui si stagliano delicate figurine e simboli che paiono ritagli a sè stanti, una pura astrazione di forma.

Alchimia Gorini

L’artista cerca di intercettare i legami invisibili tra le cose per trasformare l’esperienza e determinarne un personale cambiamento, muovendosi nel territorio incerto e sconfinato della coscienza, attraverso una ricerca artistica che scava in profondità ma con i toni della leggerezza.

Le sue opere più recenti sono un percorso, che procede autonomamente: “Quando inizio un lavoro nuovo, mi do un punto di partenza molto semplice, nel caso di Alchimia è  il fondo bianco (in genere i fondi sono neri o rossi). Poi si parte e il lavoro procede come un viaggio. Vado avanti costruendo un pezzo dopo l’altro, dove ogni elemento, ogni passo, è  autonomo, ma è legato agli altri, fa parte del tutto“.

Alchimia Gorini

L’immaginario simbolico legato all’alchimia intesa come trasformazione degli elementi e dell’esistenza viene ripreso e reinterpretato dall’artista in opere piccole e raffinate, in cui la forma – vaso si propone come oggetto centrale di contenimento e protezione dei simboli che raccontano il suo processo creativo ed i suoi approdi. Ritornano così la luna, il fuoco, i cuori, il corallo, i vestitini sagomati e altre forme che rappresentano una sorta di leitmotiv all’interno della sua ricerca artistica, ricostruendone i numerosi e tortuosi sentieri.

Ovvero, per dirla con le parole dell’artista: “Come nel viaggio, quello che conta è il percorso, e spesso quello che si incontra lungo la strada è più interessante dell’idea di partenza. La disponibilità al cambiamento e al distacco è un tema che mi interessa esplorare“.

Cultura Energia Economica
Alchimia
mostra personale di Gabriella Gorini

Medì, Piazza dei Martiri, 30 – 80121 Napoli
dal 10 maggio al 5 giugno 2018
vernissage: 10 maggio ore 18.30
Orari: giorni feriali, dalle 15,00 alle 19,00
Ingresso libero
Info e contatti: Antonio Minervini – minervini@studioaml.it – tel.3920860931

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP