Portare l’Arte Terapia ai bambini del Pausilipon con il Natale solidale di Genitori Insieme

Continua la campagna a sostegno del progetto Arte Terapia, portata avanti dall’associazione Genitori Insieme per sostenere bambini e famiglie durante il trapianto di midollo osseo, attraverso il supporto psicologico dell’arte terapia.

Genitori Insieme Arte Terapia per i bambini del pausilipon

Dopo il meraviglioso evento a Villa Marinella, tra cori gospel, performance live di Lady Violin e Jonny sax, e le proposte gastronomiche di Monelli tra i Fornelli, l’associazione prosegue il suo operato attraverso la vendita dei regali natalizi, il cui ricavato sarà  devoluto per rifinanziare due borse di studio per le psicologhe che andranno a supportare i bambini ricoverati nel reparto di TMO dell’Ospedale Santobono-Pausilipon.

Gli stand dell’associazione saranno presenti nell’ambito dei mercatini natalizi, a Napoli, in via Enrico Alvino (angolo via Scarlatti) nei giorni 8, 18 e 19 dicembre e in Villa Comunale ad Aversa, per tutta la durata delle festività (dall’8 dicembre al 6 gennaio).

È possibile inoltre prenotare i propri gadget di Natale contattando l’associazione direttamente dal sito o attraverso le pagine social. I regalini comprendono, tra gli altri, degli addobbi natalizi realizzati con lana cardata o plexiglas – la cui realizzazione in 3d è stata creata da Graffiti-stampa – un piccolo abete in vaso di coccio rosso, un profumatore per ambienti avente forma di albero della vita (simbolo dell’associazione), la cioccolata e i panettoni assortiti di Gay Odin, una selezione di vini delle cantine Zampino e perfino una box alimentare di Eccellenze Campane contenente all’interno tutto il necessario per la realizzazione di un piatto – dalla ricetta agli ingredienti – con materiali di prima qualità.

Acquistare un dono natalizio di Genitori Insieme significa vivere appieno l’atmosfera del Natale, regalando un pensiero a coloro che amiamo e donando al contempo un prezioso supporto per quei bambini che si trovano ad affrontare un percorso molto difficile.

“In fase di trapianto di midollo osseo – racconta Fiorella Di Fiore, presidente dell’associazione Genitori Insieme – i bambini che devono sottoporsi all’intervento e le loro mamme sono relegati in TMO per 40 giorni, in camere sterili, perché durante il trapianto il bambino è in forte stato di aplasia. Le regole da seguire sono tante e vanno in qualche modo a inficiare sulla psicologia del bambino. Attraverso l’arte terapia le psicologhe si attivano per poter sanare tale situazione di disagio.

Genitori Insieme Onlus è un’associazione che da più di trent’anni si adopera per migliorare le condizioni di degenza dei bambini in cura nei reparti di oncologia pediatrica dell’ospedale Pausilipon. Nasce nel 1990 per volontà di alcuni genitori, con il fine di supportare i propri figli malati oncologici, provando a diminuire lo stress che una malattia del genere porta ai bambini e alle loro famiglie.

È grazie all’operato dell’associazione se è stato possibile creare le prime camere sterili dell’ospedale napoletano e se oggi c’è la possibilità di eseguire a Napoli un trapianto di midollo con cellule staminali da cordone ombelicale. Tante le attività ludico ricreative per portare un sorriso in corsia e i tantissimi i progetti messi in campo in trent’anni d’amore per i bambini, tra i quali si  ricordano: Le ali di Gianandrea, Summer, Coccoliamoci, l’Arte Terapia.

Per ulteriori informazioniwww.genitorinsieme.it – info@genitorinsieme.it
                                             379 1446672 – 366 6422367

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP