Angelo Ricciardi: il libro – d’artista – is on the Table

Si inaugura sabato 1 febbraio 2020 alle ore 11,15 alla Biblioteca Universitaria di Napoli la mostra di libri d’artista di Angelo Ricciardi: The Book Is On The Table, a cura di Vincenzo Cuomo.

In mostra una selezione di libri d’artista pubblicati dal 1999 al 2019: da Ten little plastic things (1999) a ZANG (2018) combinazione tra collage e stampa a getto d’inchiostro su cartoncino e Half/Bet (2019) passando per Instant Short Stories (2013),o ACHTUNG BITTE KUNST KANN EINE FALLE SEIN (Attenzione, prego, l’arte potrebbe essere una trappola) del 2008 realizzato in collaborazione con Antonio Picardi e ART LINE DO NOT CROSS del 2004 in collaborazione con Alisa, Coco Gordon, SteffenMüller, Robin Kahn, Jonathan Monk, Rita Degli Esposti, Mary Jo Walters, Martin Krusche,Vito Pace, Eva Forsman, Tony Xnox, Nello Teodori, Emilio Fantin, Marzia Migliora, Giancarlo Norese, Luc Fierens, Robert C. Morgan, Anton Roca,Nicola Renzi, Antonio Picardi, Gabriele Di Matteo.

Nella sala i singoli esemplari saranno esposti sia chiusi che (quando possibile) aperti, per favorirne la fruizione e la conoscenza.

Nato all’inizio degli anni Sessanta del Novecento, il Libro d’Artista vede tra i suoi “padri nobili” artisti del calibro di Ben Vautier, Daniele Spoerri, Dieter Roth, Ed Ruscha. Secondo il curatore della mostra, Vincenzo Cuomo, la sua origine è legata a l’inizio del declino (forse inesorabile) del libro alfabetico e trova alla trasformazione sia della società (con i mass media, l’avvento della rivoluzione informatica degli anni ’80 ed infine la globalizzazione) che del mercato del libro. Per Cuomo, inoltre, il libro d’artista non è definibile in quanto “genere”, ma è indefinitamente moltiplicabile come idea.

Angelo Ricciardi The book is on the table

E, nel caso specifico, la ricerca artistica di Angelo Ricciardi trova nei libri d’artista una delle sue espressioni più alte. A conferma di ciò, molti di essi sono presenti in importanti spazi e collezioni pubbliche e private come l’Archivio del ‘900 al Mart, Rovereto; la MoMA Library di New York; la J. Watson Library al Metropolitan Museum di New York;il CLA Centre de Livres d’Artistes a Bruxelles; The Center for Book Arts a New York.                                     

Con The Book is on The table, la BUN conferma la sua vocazione ad essere un vero e proprio laboratorio culturale, combinando le tradizionali attività di promozione e valorizzazione del patrimonio bibliografico con le esposizioni d’arte, mostre fotografiche ed eventi teatrali e/o musicali.

La mostra resterà aperta fino al 28 febbraio

The Book is on the Table
opere di Angelo Ricciardi
a cura di Vincenzo Cuomo
1 – 28 febbraio 2020
BUN – Biblioteca Universitaria di Napoli
Via Giovanni Paladino, 39
80138 Napoli (NA)
vernissage sabato 1 febbraio ore 11,15
orari: lunedì-venerdì ore 9.00-17.00
INFO:   Tel. +39 0815517025
bu-na.promozioneculturale@beniculturali.it
www.bibliotecauniversitarianapoli.beniculturali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP