50 anni di pittura del Maestro Marcello Russo Krauss – La poesia del colore

Marcello Russo Krauss, in occasione dei sui 50 anni di pittura, ha allestito una pregevole mostra personale nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco delle monache in Napoli, sede della  Domus Ars.

Le antiche cappelle barocche delle navate si sono illuminate di nuova luce, grazie alle opere del Maestro.
Paesaggi, campi fioriti, scorci incantevoli, antichi borghi e placide marine.
Tutte opere figurative dell’artista. La sua pittura romantica e bohémien affascina e coinvolge.

marcello russo krauss

Nella miriade di opere e installazioni  informali e astratte che quotidianamente  vengono proposte è inusuale se non  strano incontrarne qualcuna figurativa e per giunta dipinta ad olio come le opere del Maestro Marcello Russo Krauss. Nella sua arte si avverte l’influenza del naturalismo romantico di fine ‘800 e delle scuole napoletane di Resina e Posillipo ma in molte sue opere emerge e prevale  notevolmente anche la sensibilità  dell’impressionismo francese. 

L’ angoletto

La poesia del colore

La luce, sapientemente abbinata a colori a volte intensi, a volte delicati, è la protagonista principale delle sue opere.

Marcello Russo Krauss

I suoi paesaggi sono prevalentemente naturali, poco antropizzati. La presenza dell’uomo è molto discreta e complementare al trionfo della natura. Una Natura sempre benigna, emozionante, rilassante.
A volte le sue opere sembrano uscire dalle cornici e venirci incontro per accompagnarci in un viaggio attraverso un mondo puro, sereno, tranquillo.

Lo si può definire un poeta,  “il poeta della natura e del colore”,  infatti  le sue opere ci riportano ad una dimensione umana dove prevalgono la semplicità e la bellezza.
Una poesia immediata e discreta che ci invita alla riflessione e a catturare l’emozione di un tramonto, di un trepidar di foglie, del fruscio del vento, di una brezza marina.
Se si è attenti  e sensibili  si riesce a percepire anche la calura, il freddo l’umidità o la frescura una pittura  “onomatopeica” che riesce a cogliere la bellezza nel susseguirsi di ogni tipo di stagione.

Marcello Russo Krauss ha iniziato giovanissimo la sua attività artistica a Napoli, prima di trasferirsi in Toscana, dove l’ha proseguita ricevendo numerosi consensi per le sue esposizioni sia in collettive che in personali organizzate in numerose città d’ Italia ed anche all’estero.

Il  cinquantesimo anniversario della sua carriera artistica l’ha voluto però celebrare nella sua città d’origine, organizzando una eccezionale personale, sia per numero che  per  qualità delle opere. La sua amata Napoli è una città che tanto gli ha insegnato e che tanta importanza ha avuto, sia a livello umano che artistico nella formazione della sua espressione pittorica.

Marcello Russo Krauss

Informazioni 

La rassegna si svolge dal 25 gennaio al 2 febbraio 2020 presso la sede della Domus Ars di Napoli in via Santa Chiara 10
Giorni feriali dalle 10,30 alle 18.30     Giorni festivi dalle  10.30  alle 13.

Ingresso libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


TOP