CuboTeatro --> Arianna Scommegna in Mater Strangoscias

Redazione Teatro - 14.04.2016 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: cuboteatro, schegge, atir, scommegna

Il tema del teatro nel teatro è un elemento costantemente presente; il linguaggio utilizzato è sperimentale e arcaico, il dialetto brianzolo, la lingua della sua terra e dello stesso Testori, una lingua che l'autore ha reinventato mescolandola con il latino, lo spagnolo e il francese. La scelta di mettere in scena Mater Strangosciàs nasce dal desiderio di voler proseguire la felice collaborazione con Gigi Dall'Aglio sull'opera dei “Lai” testoriani. Al CuboTeatro 16 e 17 aprile, Arianna Scommegna

Il penultimo appuntamento della stagione teatrale SCHEGGEAA è con Arianna Scommegna (Premio Ubu 2014 come miglior attrice per Il ritorno a casa diretto da Peter Stein, e Premio Hystrio 2011) in MATER STRANGOSCIAS dal testo di Giovanni Testori, considerato uno dei più grandi autori italiani del secondo '900.

Una donna del popolo questa Mater Strangosciàs umile, semplice, che piange la perdita del figlio, che gli chiede perché gli uomini debbano patire così tanta sofferenza. Che domanda la ragione, il senso di quel "Sì" che lo ha portato al sacrificio più grande. Una Madonna testimone dell'amore incondizionato, lei seduta su una seggiola da cucina, umile e dismessa, una Maria umanamente Madre.

Il testo è infatti l'ultimo dei "Tre Lai" di Testori che scrive quando già molto malato, Mater appare quindi come una preghiera, un testamento.

Mater è una figura che porta a riflettere sul dolore dell'esistenza umana con il desiderio di lasciare ai posteri non un lamento disperato, bensì un sorriso di speranza. Questa madre si interroga sulla ragione di tanto dolore, sa trasformare il suo lamento funebre in un misterioso inno alla vita. Come in Cleopatràs, anche in questo spettacolo il monologo diventa un dialogo con lo strumento della musica dal vivo, l'attrice è accompagnata dalla fisarmonica di Giulia Bertasi.

CUBO TEATRO
16 e 17 Aprile 2016 – Ore 21.00
ARIANNA SCOMMEGNA in
Mater Strangosciàs

Di Giovanni Testori
Regia di Gigi Dall'Aglio
Con Arianna Scommegna
Alla fisarmonica Giulia Bertasi
Produzione Compagnia ATIR TEATRO RINGHIERA

L'INGRESSO AGLI SPETTACOLI NON RICHIEDE LA TESSERA ARCI
Biglietti:
INTERO 10 €| RIDOTTO 8€ (studenti e tess. Arci)
PROMOZIONE FEDELTa': Acquista 3 o più biglietti di spettacoli diversi a 7€ l'uno
(da scegliere al momento dell'acquisto)

Link Consigliati

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013