Battuage --> A Torino tornano i Vucciria Teatro

Redazione Teatro - 12.04.2016 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: battuage, vucciria teatro, tedaca teatro, spazio bell'arte

“Crediamo in un teatro che nasca dall’esigenza di raccontare qualcosa di preciso. Chi fa teatro ha per noi ha la responsabilità di compiere un atto che non sia trascurabile. Evitare ciò che è trascurabile, ciò di cui si può fare a meno, ciò che non muove gli spettatori, che li intrattiene senza cambiarli senza farli tremare fin nel profondo.” Joele Anastasi. Per Il bello deve ancora venire, i Vucciria Teatro da Tedacà il 14 e 15 aprile, chiudono la stagione.

Il desiderio sessuale spinto al degrado delle convenzioni. La compagnia Vuccirìa Teatro presenta in prima regionale Battuage, giovedì 14 e venerdì 15 aprile 2016, alle ore 21.15 presso il teatro bellArte (via Bellardi 116, Torino) per la stagione Il bello deve ancora venire.

Battuage è il luogo battuto da persone in cerca di rapporti occasionali; frequentato da marchette, prostitute, transessuali che offrono sesso anche gratuitamente. Nello spettacolo lo spazio scenico diventa metafora della società: piccole abitazioni-orinatoio degradate, torbido mondo notturno e sinistro, in cui anonimi esseri umani dissacrano se stessi, sprofondano in una condizione esistenziale di disperazione e solitudine da cui, tuttavia, non cercano di fuggire poiché vi si sono addentrati volontariamente. I 4 corpi degli attori interpretano 8 personaggi che cercano di raccontare questa umanità che ha così esasperato il desiderio sessuale da perderne la sua essenza, divenendo affanno che distrugge qualsiasi cosa. Degrado delle convenzioni sociali che diventa prigione da cui non si riesce più a uscire.

Battuage chiude la stagione Il bello deve ancora venire, organizzata da Tedacà e Il Mulino di Amleto, in collaborazione con il progetto Adotta una compagnia di Fondazione Piemonte dal Vivo, Regione Piemonte, Settore Politiche Giovanili della Città di Torino e Quarta Circoscrizione. Lo spettacolo è anche l'ultimo della sezione Amor Novo, patrocinata dal progetto Omofobia. No Grazie, in collaborazione con l'Associazione Quore e Arcigay Torino.

L'ingresso è 8 euro (intero) e 6 euro (ridotto per under 30, over 60, disabili, tesserati Tedacà, Uilt e Dora Card), si consiglia al pubblico la prenotazione del posto contattando la segreteria allo 0117727867, 3206990599 (orario 16.30-19.00) o scrivendo a info@tedaca.it.


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013