Interplay --> Fatti sedurre dalla danza

Redazione Teatro - 20.05.2015 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: interplay, natalia casorati, torino, danza urbana

Dal 23 maggio a 12 giugno Interplay 15. Fra Astra, Fonderie, MEF, Murazzi, a Torino, la danza si fa social.. La presentazione di Natalia Casorati, direttrice artistica.

E' al Teatro Astra che inaugura il festival Interplay il 23 e il 25 maggio 2015.
Quattro spettacoli molto diversi fra loro, firmati da coreografi con esperienze formative molto differenti che spaziano dalla danza più formale a quella più fisica.
In apertura, per la prima volta in Italia, la coreografa greca PATRICIA APERGI, coprodotta dalla Biennale di Lyon, è definita l'astro nascente della nuova coreografia greca. Contamina la sua ricerca con linguaggi legati alla tradizione locale amalgamati, però, con la danza più contemporanea.
Sempre all'Astra la coreografa canadese VIRGINIE BRUNELLE, originale ed estremamente emozionale, si è imposta sulla scena per la crudezza dei temi che tocca. Ha ottenuto importanti riconoscimenti quali Bourse David-Kilburn (Wallonie-Bruxelles per l'OQWBJ), Bourse RIDEAU 2009 (Festival Vue sur la Relève) e secondo premio al concorso AICC 2010 (Danimarca). Accanto a loro, due realtà più giovani, come la compagnia pugliese CUENCA/LAURO, che dopo una lunga formazione in Germania si è definitivamente stabilita in Italia, vincendo a Roma a febbraio 2015 il premio equilibrio per la coreografia e la giovane e dirompente IRENE RUSSOLILLO, che con Strascichi vince al Premio Equilibrio 2014 il premio speciale come miglior interprete.

Dal 26 al 30 maggio gli spettacoli si spostano nelle affascinanti location post-industriali delle Fonderie Teatrali Limone, con tre giorni all'insegna della giovane coreografia nazionale e internazionale: serate long format con più spettacoli di giovani coreografi rappresentativi della nuova scena contemporanea. Per favorire momenti conviviali il pubblico viene accolto prima degli spettacoli da aperitivo e dj set durante i quali lo staff del festival presenta gli spettacoli della serata.

Il 26 maggio tre lavori in short format: la compagnia ungherese Dányi, Molnár e Vadas, premiati nel 2010 con il Rudolf Làbàn Award per la creazione CITY, ottengono una residenza artistica al Prix Jardin D'Europe 2010 (iDans04 - Istanbul), oltre ad essere arrivati finalisti alla selezione della vetrina di Areowaves 2014 con l'irriverente Skin Me. FRANCESCO MARILUNGO, giovane coreografo che abbiamo ammirato come interprete nelle recenti produzioni di Enzo Cosimi, in Siegfried porta in scena gli aspetti più problematici legati ai temi delle mutazioni e delle identità sessuali. Concludendo con l'anteprima della nuova creazione per 4 interpreti di AMBRA SENATORE: Mattoncini, dove l'autrice gioca a scomporre e ricomporre coreograficamente il quotidiano e le relazioni, per offrire un ironico discorso per frammenti sull'essere umano. All'interno del progetto Torino incontra Berlino il 28 maggio, una finestra dedicata alle realtà tedesche più interessanti: ZUFIT SIMON, coreografa israelo-tedesca, presenta l'assolo Fleischlos, che ottiene il terzo premio come miglior solo all'Euro-Scene di Lipsia; con lei STEPHAN HERWIG, affermato coreografo del panorama tedesco, presenta la nuova creazione con 5 interpreti sul tema della violenza e del potere. La serata ospita anche Gut Gift, coreografia di YASMEEN GODDER appositamente creata per e con FRANCESCA FOSCARINI, grazie alla vincita del Premio Equilibrio 2013 come miglior interprete, per un assolo di Francesca. Sempre dal nord Europa il 30 maggio, ARNO SCHUITEMAKER (NL) vincitore di diversi riconoscimenti tra cui il Dioraphte Encouragement Award, ritorna a Interplay con la nuova creazione. La serata è condivisa con la replica negli spazi OUT delle Fonderie Limone di Delta Victor della compagnia spagnola LA INTRUSA (ES) e negli spazi teatrali dallo strepitoso trio di MORENO SOLINAS: Tame Game, finalista a premio Equilibrio 2014, ha partecipato alla vetrina Anticorpi XL 2014, risultando il più programmato nelle manifestazioni del 2015 dei partner della rete Anticorpi XL.

I BLITZ METROPOLITANI del 29 maggio, dalle ore 18.00 ai Murazzi del Po, ospitano 6 compagnie, importanti presenze sia nazionali che internazionali con spettacoli in short format di grande intensità emotiva e alto virtuosismo tecnico con una forte presenza musicale spesso eseguita dal vivo.

Una finestra sulla SPAGNA, per le 3 presenze internazionali: LA INTRUSA in Delta Victor. LALI AYGUADÉ & NICOLAS RICCHINI in Incognito. PHYSICAL MOMENTUM PROJECT in Postskriptum.
3 le presenze nazionali: DANIELE ALBANESE con uno dei suoi lavori di maggiore successo: In a Landscape.
SARA MARASSO in Equilibrio Residuo.
DANIELE NINARELLO con The Space Between e Delta 0.

Il festival chiude il 12 giugno, con 4 spettacoli in SITE SPECIFIC ISPIRATI ALLA MOSTRA PLASTIC DAYS in corso al MEF Museo Ettore Fico. NICOLA GALLI, giovane coreografo del CollettivO CineticO di Francesca Pennini con O | Proiezione dell'architettura ossea. ANNAMARIA AJMONE, con una versione rielaborata di TINY. ANDREA GALLO ROSSO, con una versione site specific del lavoro con il danzatore MANOLO PERAZZI e, infine, FEDERICA POZZO, con un intenso solo creato appositamente per le affascinanti location del MEF.

Natalìa Casorati

Per il programma completo si rimanda al link in alto a destra.

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013