One Bilion Rising: Flash Mob contro la violenza sulle donne

Annalisa Cameli - 13.02.2013 testo grande testo normale

Tags: OBR, one billion rising, 2lei, second life

Il ballo planetario ha raccolto – e continua a raccogliere – migliaia di adesioni, con città da tutto il mondo e, ovviamente, l’Italia non è da meno. Si balla anche su Second Life.

"One Billion Rising", campagna internazionale contro la violenza sulle donne, ha organizzato un FlashMob di portata mondiale, il 14 febbraio 2013, invitando uomini e donne a ballare al ritmo di "Break the Chain", canzone appositamente scritta per l'evento scritta e prodotto da Tena Clark, con musiche di Tena Clark e Tim Heintz.
L'evento è stato lanciato dalla scrittrice e performer americana Eve Ensler, celebre per i suoi "Monologhi della vagina".

E così, con lo slogan "Un miliardo di donne violate è un'atrocità. Un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione", città come Milano, Roma, Napoli, ma anche Perugia, Frosinone, Ascoli Piceno, Oristano… balleranno contro la violenza sulle donne.
Capoluoghi di Provincia, piccoli paesini, la dimensione non ha importanza quando il fine è solidale: sono già 70 le città che hanno aderito e per chi non potrà partecipare fisicamente a questi eventi, OBR, grazie al comitato spontaneo 2Lei, sarà anche su Second Life, basterà quindi un computer ed una connessione ad internet per ballare da casa propria e supportare la causa.

Sono migliaia le associazioni ed organizzazioni che hanno aderito in tutto il mondo, da Amnesty International a MTV, e tantissimi i testimonial che supportano OBR: Robert Redford, Yoko Ono, Naomi Klein, Jane Fonda, Laura Pausini, l'attivista e ambientalista indiana Vandana Shiva, ed anche il Dalai Lama, Anne Hathaway, Berenice King (figlia Martin Luther King) e dell'ex Presidente del Cile Michelle Bachelet (UN Women).

ONE IN THREE WOMEN ON THE PLANET WILL BE RAPED OR BEATEN IN HER LIFETIME.

ONE BILLION WOMEN VIOLATED IS AN ATROCITY

ONE BILLION WOMEN DANCING IS A REVOLUTION


On V-Day's 15th Anniversary, 14 February 2013, we are inviting ONE BILLION women and those who love them to WALK OUT, DANCE, RISE UP, and DEMAND an end to this violence. ONE BILLION RISING will move the earth, activating women and men across every country. V-Day wants the world to see our collective strength, our numbers, our solidarity across borders.

What does ONE BILLION look like? On 14 February 2013, it will look like a REVOLUTION.
ONE BILLION RISING IS:
A global strike
An invitation to dance
A call to men and women to refuse to participate in the status quo until rape and rape culture ends An act of solidarity, demonstrating to women the commonality of their struggles and their power in numbers
A refusal to accept violence against women and girls as a given
A new time and a new way of being




Clicca sul mondo e cerca la città più vicina a te

  • One Bilion Rising: Flash Mob contro la violenza sulle donne

  • One Bilion Rising: Flash Mob contro la violenza sulle donne


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013