Un maturo Otello per Andrea Giordana al Carcano di Milano

Maddalena Peluso - 23.11.2007 testo grande testo normale

Tags: Otello, Andrea ,Giordana, Teatro, Carcano

Un otello maturo, tradotto, adattato e diretto da Giancarlo Sepe, in scena al Teatro Carcano di Milano dal 21 novembre al 2 dicembre 2007.

La "tragedia di un Io diviso dal desiderio di credere e dalla certezza che chiunque lo apprezzi sia più conquistato dalla sua forza che dal suo cuore. Otello maturo, per una lettura che non ha bisogno né di attualizzazioni né di rispettose ambientazioni d'epoca".
Ecco la presentazione dell'Otello tradotto, adattato e diretto da Giancarlo Sepe, in scena al Teatro Carcano di Milano dal 21 novembre al 2 dicembre 2007.
Un'opera che certamente non ha bisogno di presentazione e che a Milano ha visto soltanto pochi anni fa nuova luce grazie ad un Corrado D'Elia in splendida forma.
Ecco che oggi ci prova Andrea Giordana a vestire i panni del moro di Venezia, consumato dall'inadeguatezza di essere amato e terrorizzato di aver riposto la sua fiducia in un essere falso.
Su una scena sterile e gelida, tra attori – manichini in doppio petto e abito da sera, prende corpo la tragedia di un uomo vinto dal serpente della gelosia. Le pareti sono specchi che alterano le figure dei protagonisti così come la realtà che si narra.
La capiente sala dello storico Teatro Carcano, che anche quest'anno si distingue per un'interessante e diversifica scelta teatrale, è piena.
L'attenzione degli spettatori cala però dopo la prima mezz'ora e quell'insistente e nevrotica tosse prende il sopravvento.
Forse perché la poetica e prepotente opera di Shakespeare è messa in scena senza né "attualizzazioni né rispettosa ambientazione d'epoca".
Nulla che in realtà riesca davvero ad appassionare, fatto salvo della pur intensa recitazione dell'energico Andrea Giordana, nero protagonista in una scena buia, e della giovane …, un'adolescente Desdemona, capace di far rabbrividire con i suoi passionali sussulti.
E naturalmente la poesia di un testo che non ha età, capace di emozionare anche ad occhi chiusi…
Le note di regia avvisano: "è ora, forse, di dare a questa meravigliosa tragedia una sua liceità intimista, una sorta di passaporto per l'inferno dei sentimenti, la straziata sensazione che la diversità regala alle persone che giorno dopo giorno, da ogni angolo della terra, popolano terre a loro sconosciute e si presentano a coloro che dovranno accoglierli e dovranno decidere del loro futuro, Otello ama una donna da cui è riamato, Otello non viene comandato, ma comanda, Otello non crede a tutti questi privilegi che lo investono".
Un Otello maturo, dunque, ma forse ancora acerbo...

Otello
con Andrea Giordana
regia di Giancarlo Sepe
scene di Almodovar
costumi di Anna Lombardi e Beatrice Bordone
Musiche di Harmonia Team

Dal 21 novembre al 2 dicembre
Teatro Carcano
Corso di Porta Romana, 63 - Milano
Spettacoli: da martedì a sabato ore 20,30 – domenica ore 15,30 Ingressi: poltronissima euro 32,00 – balconata euro 25,00 Per prenotazioni 0255181377 – 0255181362
- www.prenoticket.it
Call Center 899.666.805 (servizio a pagamento)
Per scuole e gruppi organizzati: Teatro e Viaggi 025466367 – 0255187234

Link Consigliati

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013