Al Teatro Grassi di Milano, quel che tramano gli autori

Maddalena Peluso - 10.09.2007 testo grande testo normale

Tags: Trame,autore, Samuel, Beckett, Milano,Yoji ,Sakate

Si terrà dal 12 al 16 settembre 2007 presso il Teatro Grassi il festival internazionale di drammaturgia "Trame d'autore", giunto ormai alla settima edizione e dedidato all'Oriente: relazioni d'amore, problematiche storiche e crisi esistenziali per visionare i nuovi cult d'autore che appassionano la critica europea.

Un festival dedicato "alla scoperta delle scritture del mondo". Ottima premessa per puntare l'attenzione sulle nuove sceneggiature, su spettacoli inediti, soprattutto stranieri, che meritano di essere valorizzati e che, troppo spesso, restano sconosciuti ai più.
Si terrà nella sede storica del Piccolo Teatro di via Rovello di Milano dal 12 al 16 settembre 2007 il festival internazionale "Trame d'autore", giunto alla sua settima edizione e quest'anno dedicato alla drammaturgia del Sol Levante. Iniziativa lodevole e di sicuro interesse e, si spera, destinata a crescere e soprattutto ad "osare" di più.
Scorrendo velocemente il cartellone ci si accorge che, più degli scorsi anni, l'edizione 2007, che si professa "vetrina per nuovi autori o nuovi testi" con lo scopo di "avviare molti testi verso la traduzione, la produzione e l'esportazione", presenta soprattutto spettacoli compiuti, molti dei quali di autori già riconosciuti.
La sezione giapponese prenderà il via con la mise en espace La mansarda di YOJI SAKATE, già rappresentata negli Stati Uniti, per la regia di Juan Diego Puerta Lopez, una surreale dark comedy sull' "hikikomori", un atto di chiusura volontario, fenomeno sociale dilagante tra gli adolescenti e particolarmente sentito in Giappone.
Di Ozira Hirata, ormai conosciuto in tutta Europa e già tradotto in francese, inglese e tedesco, andrà in scena La conferenza di Yalta, commedia diretta da Carlo Fineschi e Vito Mancasi, elaborata secondo lo schema del "rakugo", tipica forma di commedia giapponese recitata in piedi. Uno spettacolo, frutto di una coproduzione con il festival Quartieri dell'Arte di Viterbo, che ha già debuttato in agosto in prima nazionale al "Festival della Val d'Orcia - Festival Internazionale di Montalcino".
Di TAKESHI KAWAMURA, fondatore della compagnia T-Factory, verrà presentata Aoi, con la regia di Pietro Faiella mentre di SHU MATSUI per la regia di Fabrizio Parenti, andrà in scena L'interrato una fantasiosa vicenda che ruota intorno a "miracoli d'amore" e Cinque giorni di marzo del giovane esponente dell'iperrealismo giapponese TOSHIKI OKADA, per la regia di Giulio Baraldi, già vincitore del Kishida Drama Award nel 2004 e rappresentato nel maggio 2007 al KunstenFestivalDesArts di Bruxelles.
Dall'Argentina poi arriva un omaggio al re delle "Trame d'autore" SAMUEL BECKETT, con lo spettacolo Comedia, prodotto dal Teatro el Beckett di Buenos Aires, in lingua originale con sottotitoli in italiano. Dopo uno studio presentato lo scorso giugno, nell'ambito del festival milanese La Fabbrica dell'Uomo, dedicato alle Passioni, ad essere ospitato sarà lo spettacolo Diatriba d'amore contro un uomo seduto, diretto da Alessandro D'Alatri con l'interpretazione di Maria Rosaria Omaggio, destinato ad aprire la stagione teatrale del Teatro Quirino di Roma.
A rappresentare la drammaturgia italiana saranno invece STEFANO MASSINI con Donna non rieducabile. Memorandum teatrale su Anna Politkovskaja, una lettura scenica dedicata alla giornalista russa della Novaja Gazeta, definita dal Cremlino "donna non rieducabile" uccisa il 7 ottobre 2006. Nino Romeo, direttore artistico della Compagnia Gruppo Iarba, con la novella in siciliano Post Mortem, con la regia di Pippo di Marca, la giovane ma già affermata drammaturga Letizia Russo con lo Primo amore, diretto e interpretato da Paolo Zuccari.
Spettacoli dunque davvero da non perdere ma certamente già "scoperti". Come il pezzo teatrale, già presentato al festival della letteratura di Mantova, Elementi di economia domestica per signorine di buona famiglia decadute, della scrittrice Rosa Matteucci.


mercoledì 12 settembre 2007
ore 20.30| SPETTACOLO
Comedia di Samuel Beckett
regia di Miguel Guerberof
con Mario Mahler, Esmeralda Mitre, Carla Peterson
produzione Teatro el Beckett di Buenos Aires in collaborazione con Direccion General de Asuntos Culturales – Ministerio de Relaciones Exteriores Comercio Internacional y Culto
ore 21.15 | LETTURA SCENICA
Donna non rieducabile. Memorandum teatrale su Anna Politkovskaja
di Stefano Massini con Luisa Cattaneo e Roberto Gioffrè

giovedì 13 settembre 2007
ore 20,30 Diatriba d'amore contro un uomo seduto di Gabriel García Márquez
traduzione di Angelo Morino
regia di Alessandro D'Alatri
con Maria Rosaria Omaggio
scena di Alessandro Chiti
costumi di Caterina Olcese giochi di luci e ombre di Camilla Piccioni
musiche di Riccardo Eberspacher
musica dal vivo con Roland Ricaurte (chitarra), Roland Moràn (basso), Juan Carlos Albelo Zamora (violino), Emiliano Martinello (percussioni)
produzione Noctivagus, Gi.Ga, Artifex, Angelaria

venerdì 14 settembre 2007

ore 19.30 - REPLICA| SPETTACOLO in lingua originale con sovratitoli in italiano
Comedia di Samuel Beckett

ore 20.15 | MISE EN ESPACE
La mansarda di Yoji Sakate
traduzione di Alessandro Clementi degli Albizzi
regia di Juan Diego Puerta Lopez
con Monica Barbato, Nicola De Paola, Filippo Farina, Cristina Ferrajoli, Francesco Leschiera, Stefania Maffeis, Ulisse Romanò, Annalisa Salis, Paolo Tarozzi, Tatiana Winteler
ore 21.30| SPETTACOLO
"La conferenza di Yalta" di Oriza Hirata
traduzione di Alessandro Clementi degli Albizzi
regia di Carlo Fineschi e Vito Mancasi
aiuto regia Federica Matteoli
con Raffaele Balzano, Walter Lippa, Camillo Ventola
sabato 15 settembre
ore 19.30| SPETTACOLO
Post Mortem di Nino Romeo
regia di Pippo Di Marca con Nino Romeo
musiche di Luciano Berio
produzione Compagnia del Metateatro, Roma – Gruppo Iarba, Catania
ore 20.45| SPETTACOLO
Primo amore di Letizia Russo
regia e interpretazione di Paolo Zuccari
ore 21.45 | MISE EN ESPACE
Aoi di Tadashi Kawamura
traduzione di Chiara Botta
regia di Pietro Faiella
con Martino Duane, Liliana Massari, Alessandra Mortelliti, Alfredo Troiano
domenica 16 settembre 2007
ore 18.00| MISE EN ESPACE
L'interrato di Shu Matsui
traduzione di Alessandro Clementi degli Albizzi
regia di Fabrizio Parenti
con Giovanni Battaglia, Rossana Carretto, Paolo Cosenza, Gaetano D'Amico, Cristiano Di Vita, Viviana Nicodemo, Fabio Paroni, Nicola Sisti Ajmone, Laura Tornamene, Erica Urban
19.30 | MISE EN ESPACE
Cinque giorni di marzo di Toshiki Okada
traduzione di Alessandro Clementi degli Albizzi regia di Giulio Baraldi
con Giulio Baraldi, Federica Bognetti, Alex Cendron, Marco Fubini, Gerardo Maffei, Alessandro Meringolo, Laura Pozone
ore 21.00 | PERFORMANCE
Elementi di economia domestica per signorine di buona famiglia decadute
di e con Rosa Matteucci
INFORMAZIONI AL PUBBLICO > www.outis.it
Outis | 02 3925 7055 – 328 76 110 38
Ingresso serata singola € 7.00 – ridotto giovani e anziani € 5.00
Ingresso per attori, registi, operatori e allievi di scuole di teatro € 2.00
UFFICIO STAMPA OUTIS|FESTIVAL TRAMEDAUTORE 2007
Claudia Zambianchi > 339 46 759 64
02 39 25 70 55 – ufficio_stampa@outis.it


  • Al Teatro Grassi di Milano, quel che tramano gli autori

  • Al Teatro Grassi di Milano, quel che tramano gli autori

  • Al Teatro Grassi di Milano, quel che tramano gli autori

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013