Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

Alessia Guadalupi - 26.03.2007 testo grande testo normale

Tags: ballet, trockadero, milano, lago dei cigni

Sono arrivati finalmente a Milano i "cigni farlocchi" del Trockadero, attesissimi da una platea pronta a tutto.

"Le ballerine sono tutte di ottimo umore". L'annuncio, scandito con perfetto accento russo farlocco alla platea prima dello spettacolo, ha rassicurato gli spettatori: un'étoile in giornata no mette notoriamente a rischio la riuscita della serata!
Fortunatamente, non ci sono state défaillances in scena: solo qualche piccolissimo inconveniente passato quasi inosservato, come accidentalissimi calci in faccia (con scarpette da punta numero 45), scazzottate, mosse di karate, piume seminate sul palco, tentativi di furto del bouquet alla prima ballerina, etc.

Tutta ordinaria amministrazione, quando il Lago dei Cigni è quello del Ballet Trockadero de Montecarlo ("Trocks" per gli affezionati fans, ormai numerosissimi), la più famosa compagnia tutta maschile di danzatori "en travesti" dediti alla revisione "en comique" dei grandi classici del balletto romantico. Nata nel 1974 come sperimentazione per iniziativa di un gruppo di poliedrici ballerini, è ormai da anni una compagnia stabile, le cui tournées in tutto il mondo richiamano numerosissimi spettatori, e che vanta anche alcuni tentativi di imitazione (Les Ballets Grandiva di New York, il Muzskoj Balet - Balletto Maschile di Sanpietroburgo, ecc); ma nessuna di queste raggiunge le vette dell'ormai mitica comicità dei Trockadero, che non scade mai nella facile grossolaneria.

Eppure, contrariamente a quello che si potrebbe pensare, quelli dei Trocks non sono spettacoli "per tutti": solo chi ha un'approfondita conoscenza del repertorio coreografico di Petipa e del linguaggio scenico romantico è infatti in grado di apprezzare al meglio le ironie più sottili, alcune assolutamente geniali; come chi conosce bene Balanchine avrà riso di più in "Go for Barocco" di chi non sa nulla del grande coreografo padre dello stile neoclassico.

Senza contare che i Trocks hanno infilato qua e là en souplesse, tra il fuoco di fila delle trovate comiche, alcune vere e proprie perle tecniche: certi perfetti, lunghissimi equilibri in punta, certi morbidissimi port de bras di pura scuola russa (quello della morte del cigno avrebbe fatto invidia anche alla Plissetskaja) sono di norma rarissimi anche tra le "vere" étoiles donne.
.
Ballet Trockadero de Montecarlo
Milano, Teatro degli Arcimboldi
20 e 21 marzo 2007
Programma:
Il Lago dei cigni (Atto II)
Don Chisciotte pas de deux
Go for Barocco
La morte del cigno
Paquita divertissement


  • Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

  • Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

  • Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

  • Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

  • Ballet Trockadero a Milano. Ridendo e scherzando, i techniciens sono loro

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013