Garage ruvido con The Cleopatras

Fabio Dalmasso - 16.05.2017 testo grande testo normale

The Cleopatras tornano con un nuovo album: CleoPower conferma l'attitudine di questo gruppo tutto femminile che unisce garage e punk in un suono ruvido e stupendamente grezzo.

Spesso quando si pensa a una all female band vengono in mente i nomi più famosi del pop come The Bangles o The Go Go's dalle quali uscì la famosa Belinda Carlisle. Parlando delle Cleopatras dobbiamo però cambiare i riferimenti: sono un gruppo femminile, è vero, ma la loro attitudine e il loro suono son ben lontani dal pop o dal rock. Ascoltando CleoPower, piuttosto, vengono in mente alcune di quelle gemme sonore contenute nei diversi volumi della serie Back From The Grave della Crypt Records.

Il garage e il punk più immediato sono infatti le linee guida di questo ottimo album per la Ammonia Records che arriva a tre anni da debutto delle Cleopatras. Si potrebbero citare riferimenti come il lo-fi o alcune bands riot grrrl, ma le undici tracce del disco ricordano anche alcune atmosfere vicine al surf o al garage – psychobilly dei Cramps, una delle maggiori influenze del gruppo e che The Cleopatras hanno omaggiato con la cover Can Your Pussy Do The Dog?".

La prima canzone, "Vote for me" colpisce subito per il suono classico garage: poco più di un minuto per un brano coinvolgente che fa capire subito quali sono le influenze musicali del gruppo. Influenze che vengono confermate dall'ottima "Forty" e da "Job Interview", una canzone basata su un semplice giro di accordi, quasi in stile "Louie Louie", che fa subito innamorare l'ascoltatore.

"Chick Habit" sposta leggermente l'asse sonoro verso ambienti più vicini al surf più oscuro, mentre "Sick & Tired" appare come un pezzo quasi power pop, dalle vaghe influenze stile Muffs. Ma il vero pezzo da novanta è sicuramente "Witches are back", un classico garage con un ritornello estremamente coinvolgente da cantare durante i concerti delle Cleopatras. Molto convincenti sono poi la trascinante "Threesome boogie" e il punk rock di "Esame di coscienza", unico brano in italiano di CleoPower.

  • Garage ruvido con The Cleopatras

  • Garage ruvido con The Cleopatras

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013