Plenitude, la personale di Salvatore Marsillo alla RespirArt Gallery di Giulianova

Inaugura sabato 5 Maggio 2018, alle ore 17.30 alla RespirArt Gallery di Giulianova, la mostra Plenitude, a cura di Maurizio Vitiello, sociologo e critico d’arte, responsabile per la cultura e le arti visive dell’Associazione Nazionale Sociologi – Dipartimento Campania, con opere recenti del versatile artista romano Salvatore Marsillo.

 Artista poliedrico, Marsillo sperimenta in pittura e in fotografia sondando, con grande versatilità, le infinite modalità espressive della materia cromatica che si presenta frastagliata, volutamente grezza, variegata nei toni accesi e sapientemente modulata da giochi di luce e ombre, accentuati, poi, dal mezzo fotografico.

L’astrazione, di natura decisamente informale, nell’indirizzo materico, di Marsillo conferisce concretezza e consistenza palpabile all’affiorare, talvolta indistinto, delle emozioni, alla volatilità ineffabile dell’effimero, rappresenta pensieri profondi e stati d’animo a cui non sempre l’artista dà un titolo per non limitarne il campo semantico.

Il dato astratto fa spesso da sfondo all’elemento reale che interviene quasi a giustificare l’indissolubile connessione tra due mondi apparentemente distanti, ma di fatto intimamente correlati. E’ ciò che avviene nelle foto tratte dalla serie Arcipelaghi in cui l’artista ha aggiunto delle mani in movimento che si stagliano sulla superficie pittorica e rimescolano gli impasti decisamente materici delle opere. L’esperimento “illusionistico”, tra finzione e realtà, risulta di forte impatto visivo al punto da ottenere una risonanza internazionale al seguito del tour 2012 dei Duran Duran, famosa rock band della new wave inglese anni Ottanta.

Molteplici sono le ricerche artistiche effettuate da Marsillo nel solco dell‘astrazione tra queste: gli Arcipelaghi delle Differenze, opere presentate a Napoli alla Casa di U nel 2015, a cura di Tiziana de Tora; i Labirinti dell’irrequietezza e le Foreste Nascenti.

Dalle sperimentazioni informali degli Arcipelaghi delle differenze, impostate su una profonda riflessione di natura sociologica e con un preciso storytelling che univa l’intera serie, di cui Daniela Ricci sottolineava sulle colonne de «il Mattino» la natura fortemente materica e la pulsione magmatica; si giunge poi all’astrazione geometrizzante dei Labirinti dell’irrequietezza, per approdare, in ultima istanza, alle recenti ricerche della nuova mostra Plenitude, presentate dall’artista alla RespirArt Gallery di Giulianova.

«Questi passaggi – afferma il curatore Maurizio Vitiello – ci danno la dimensione della ricerca dell’artista, che, seriamente, produce, per scalini e passi calibrati, con estrema riflessione mettendosi sempre in discussione.  Le sue azioni sono disciplinate da una visione intimista, a un guardarsi dentro per pesare scopi del suo far arte».

In questa nuova ricerca artistica, in mostra dal prossimo 5 maggio alla RespirArt Gallery di Giulianova, l’elemento antropico, il volto, non è inteso come incursione illusionistica del reale nella finzione artistica, ma è parte integrante dell‘opera. Con gli occhi socchiusi, gli zigomi alti e pronunciati, le labbra dischiuse, il capo leggermente reclinato, la Kora immaginata da Marsillo ha la potenza di un’eroina contemporanea e il fascino di una figura ancestrale. La sua immagine, di fissa ieraticità, come bloccata in un fermoimmagine cinematografico, affiora frammentata in una texture di trame e orditi, avvolta in un reticolo che in alcuni punti allarga le proprie maglie quasi a simulare l’effetto materico di un muro in opus reticulatum, di un tessellatum marmoreo, di un mosaico o di un litostrato pavimentale. Elementi che conferiscono all’immagine un fascino arcaico, primordiale, anche se il tutto è trasposto in una palette cromatica decisamente contemporanea.

 

 

Plenitude

Personale di Salvatore Marsillo

a cura di Maurizio Vitiello

Presso “RespirArt Gallery”

Corso Garibaldi, 30  64021 – Giulianova (TE)

Contatti 085 219 67 25 – 327 546 78 42, e-mail respirart.gallery@libero.it

Dal 5 all’ 11 Maggio 2018.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


TOP