La bellezza dell'asino: storia delle espressioni italiane

Davide Calì - 24.01.2011 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: parole, significato, radici, ragazzi

Lo sapevate che la parola "brindisi" deriva dalla frase tedesca "bring ich dir", ovvero, "a te il bicchiere"? E che dalla radice "wen" – amare – derivano sia la parola "veleno" che Venere? Queste e altre curiosità in un libro di Piero Zannini.

L'origine delle parole e delle espressioni di uso comune delal nostra lingua spesso si perde nei meandri della storia e degli usi del passato, oltre che tra quelli delle lingue dei popoli che in Italia sono passati lasciandoci in eredità talvolta parole di cui non sospettiamo la provenienza.
Con Cos'è la bellezza dell'asino, Piero Zannini propone ai più giovani una strepitosa carrellata di parole, raccolte in brevi capitoli tematici, raccontandone la storia e la derivazione.
Leggendolo scopriamo che la parola "mansarda" deriva da un architetto francese di nome Mansard e che le parole "busta", l'inglese box e la francese boîte (entrambe vogliono dire scatola) derivano tutte dal latino "buxida", ovverso "scatola di bosso".
Sempre dal francese antico ci arriva il termine "paccottiglia", da "pacotille" – piccolo pacco -, cioè la quantità di mercanzia che ai marinai era consentito portare a bordo nei porti che visitavano; mentre "damigiana" prenderebbe il nome da una certa "Dame-Jeanne" che avrebbe inventata la forma di bottiglia secoli fa.
Piccole curiosità ci pervengono dal tedesco, dall'inglese e ovviamente dal latino e dal greco, come la parola "paràsitos", da cui deriva "parassita": nell'antica Grecia era addirittura un titolo onorifico per denominare chi sedeva a tavola tra i supremi magistrati.
Dall'antico persiano ci arriva invece la parola "diwan", ovvero consiglio di stato. I consiglieri sedevano evidentemente su un oggetto che poi da essi prenderà per estensione, il nome: divano.

Sono centinaia le parole di uso quotidiano di cui Zannini esplora l'origine, in modo simpatico e divertente. Un libro da non perdere quindi, interessante per i bambini e anche per gli adulti.


Titolo: Cos'è la bellezza dell'asino
Autore: Piero Zannini
Editore: Salani
Anno: 2010

Gli ultimi commenti

II° mostra del nuovo GRUPPO BOILER
Città: Venezia - Provincia: VE
dal: 27-09-2013 al: 28-11-2013

reloaded again
Città: milano - Provincia: MI
dal: 24-09-2013 al: 15-10-2013

Il nuovo romanzo di Concesion Gioviale
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013


Città: Milan - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013