Parole d'amore di Domenico Palumbo

Irene Spagnuolo - 10.03.2007 testo grande testo normale

Tags: Palumbo, Con-fine edizioni, poesie d'amore

"...Perché non prendi la mia mano,
oggi, ora,
e non la costringi nella tua
a tenerla stretta stretta,
sempre più stretta,
come solo la tua anima riesce a fare?"

"...Perché non prendi la mia mano,
oggi, ora,
e non la costringi nella tua
a tenerla stretta stretta,
sempre più stretta,
come solo la tua anima riesce a fare?"

...
Domenico Palumbo è un giovanissimo poeta innamorato dell'amore. I suoi versi sono dolci, caldi, frizzanti come l'entusiasmo della sua giovinezza. E' attento ad ogni suono, ad ogni colore, ad ogni sfumatura della natura che entri in armonia o che segni i passaggi del suo percorso d'amore.
Baci e carezze si fondono in immagini meravigliose, sogni e desideri incontrano la notte o l'alba, i pensieri e i sentimenti si bagnano di pioggia e bruciano di passione...
I momenti, tradotti in versi, sono ricordi o aneliti, sprazzi di luce o sospiri, pause o corse. E su tutti trionfa il trasporto della tenerezza e dei sensi, come per incanto inclini ad una delicatezza lieve. Nelle poesie di "Parole d'amore" l'amore ha le tinte tenui dell'armonia, accese solo qua e là dal generoso e avvolgente piacere dei corpi.
Colpisce Domenico Palumbo. Perché intinge la penna nell'inchiostro rosa, guarda con garbo, tocca con tatto, vola con leggerezza...
Uno spirito sensibile. Un sognatore forse. O un cantore della soave magia dell'amore che è vita. Amore, amore... Da cercare, da respirare, da amare, da tradurre in versi.
Bella, pulita la celebrazione di Domenico Palumbo : un inno incondizionato all'amore, dove anche il tormento è pacato, morbido. Perché l'amore, comunque sia, è l'anima del mondo e dell'uomo.

"Io ti consegno questo giorno,
amore mio;
te lo lascio tra le mani, tra i capelli,
sulle tue labbra
come tutti i baci che ancora devo darti.
Adesso però dormi, sdraiata su di me,
perché di te è fatto il respiro dei sogni.
E perché io dorma, finalmente,
sulla lacrima che ti sta scendendo
dal viso".


Parole d'amore
di Domenico Palumbo
Con-fine Edizioni



Link Consigliati

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013