Oggi è Venerdí 26 Aprile 2019
[J] Cerca:
Feed RSS - AccessKey [D] Cosa sono i Feed RSS? - AccessKey [U]

Come finanziare un progetto art ist ico e culturale? Arriva a Roma Spring CAmP, il corso di progettazione culturale di Art Hub Carrara: fundraising, c

Roma (RM) dal 11-05-2017 al 14-05-2017

Come finanziare un progetto art ist ico e culturale? Arriva a Roma Spring CAmP, il corso di progettazione culturale di Art Hub Carrara: fundraising, crowdfunding, crowdsourcing, tutti i mestieri a servizio del contemporaneo, dal manufatto all’hashtag


ROMA - Art Hub Carrara, il primo hub italiano dedicato ai mestieri dell’arte – tutti i mestieri, dal manufatto all’hashtag - lancia Spring CAmP Roma, corso intensivo di progettazione culturale rivolto a giovani professionisti che vogliano lavorare, o che già lavorino, nel circuito del contemporaneo e, più in generale, della cultura.


Sul modello vincente dei suoi Summer CAmP, sperimentati con ottimi risultati negli ultimi due anni a Carrara nelle sale del CAP Centro Arti Plastiche, Art Hub Carrara organizza a Roma da giovedì 11 a domenica 14 maggio 2017 quattro giorni di lezioni frontali, seminari e attività di progettazione presso Cowall, spazio di coworking nel quartiere Ostiense. Una sede più che logica, questa, naturale approdo di un percorso che sin dalla sua gestazione – 2015, quando Art Hub Carrara ha vinto Toscana in Contemporanea, il bando di Regione Toscana e del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato – ha posto come condizione necessaria proprio la collaborazione, il coworking tra saperi e professionalità, l’incontro tra eccellenze del settore al fine di creare un circolo virtuoso tra creativi e addetti ai lavori più innovativi, tra artisti e social media manager, tra talenti concettuali e figurativi e specialisti del crowdsourcingedel crowdfunding.


E ancora designer, visual artist, uffici stampa ed editor, fundraiser e promozione web: Art Hub Carrara è un hub in cui le specificità che intervengono nella produzione culturale dialogano tra loro al comune fine ultimo della realizzazione di unprogetto, artistico e non solo.


Le lezioni dello Spring CAmP vogliono fornire gli strumenti del mestiere, una cassetta degli attrezzi focalizzata sul più spinosodei temi, quello della reperibilità dei fondi da destinarealle attività culturali.


“Sulla preziosa scorta delle opinioni e delle esperienze dei 50 hubber cha hanno partecipato alle prime due edizioni carraresi del nostro Summer CAmP” spiega Giorgia Passavanti, presidente di BlitzArt, l’associazione culturale che, con il Comune di Carrara, ha creato Art Hub Carrara “abbiamo deciso di riproporre anche a Roma il nostro corso in misura ancor più specifica e specialistica, concentrandoci sul tema del mecenatismo contemporaneo e delle risorse economiche per arte e cultura, coinvolgendo docenti enomi autorevoli del panorama italiano.”


 


Sono Michele Trimarchi, Professore di Cultural Economics all’Università di Bologna (Nuovi consumi culturali - Valutazione degli impatti economici di un progetto culturale, 11 maggio, dalle 14 alle 18), Marianna Martinoni, fundraiser Terzo Filo (Fundraising per progetti culturali, venerdì 12, 14-18), Francesco Ferrari, formatore e progettista É.F.A (Principi e tecniche di progettazione nazionale e europea, sabato 13, 14-18) e Andrea Pugliese, esperto di innovazione sociale e co-founder di The Hub Roma (Crowdsourcing, Crowdfunding e Art Bonus, innovazione nei modelli di business culturale, domenica 14, 10-14).


Come in una Summer School, alle lezioni frontali gli hubber alterneranno momenti di formazione pratica e saranno tester critici di Ostiense Dstreet, il progetto di storytelling digitale lanciato da Cowall. Nel contestodi unquartiere nato industriale, oggi universitario e catalizzatore di attività create dae rivolte ai giovani, Ostiense Dstreet ha intervistato chi lo vive e lo abita mappando digitalmente, tramite QRcode fruibili a tutti, le sue nuove identità. Case, oggetti, monumenti di via Ostiense diventano corpo narrante su tablet e smartphone: agli studenti di Spring CAmP Roma la sperimentazione critica del progetto, in aulae in strada.


“Contiamo molto su questa trasferta romana” continua Passavanti “per far crescere il nostro incubatore, nato in una città, Carrara, peculiare sulle eccellenze artistiche legate al marmo statuario. Soprattutto, il CAmP capitolino vuole essere l’opportunità di ampliare quella peculiarità, moltiplicando la rete di rapporti adisposizionedegli hubber e, logicaconseguenza, leprofessionalitàdamettere incontatto tra loro.


“Con Spring CAmPRoma” conclude Passavanti “Art Hub Carrara aumenta i propri interlocutori, stimolando un dialogo a più voci non solo tra i mestieri a servizio dell’arte contemporanea, ma anche tra territori sottolineando – se ce ne fosse ancora bisogno – la fondamentalità dello scambio tra competenze e discipline.”


La quota di partecipazione allo Spring CAmPè di 260,00 euro. Sono a disposizione due borse di studio a copertura totale della quota. Sono inoltre attive nel quartiere Ostiense convenzioni per il vitto.


Il termine di iscrizione a Spring CAmP è il 20 aprile 2017. Bando, programma e info suarthubcarrara.wordpress.com


CREDITS


Art Hub Carrara èun’idea di BlitzArt con il Comune di Carrara


 Founder: Sebastiano Collu, Cinzia Compalati, Christian Marinari, Giorgia Passavanti, Andrea Pugliese Spring CAmP Roma è inpartnership con Cowall


La sededi Spring CAmPRomaè Cowall via Libetta 15/ c Roma, quartiere Ostiense









Spazio disponibile - per info clicca qui
Spazio disponibile - per info clicca qui
CONTATTACI | NOTE LEGALI | PRIVACY | COPYRIGHT | NETIQUETTE | CREDITS | ACCESSIBILITA' | CSS | XHTML | Torna a inizio pagina - accesskey [0]
ROI campagne pubblicitarie