ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

Marco Valerio - 09.06.2010 testo grande testo normale

Tags: atlantic city, casinò, drammatico, Malle

Un film struggente e malinconico. Un capolavoro crepuscolare, con un Burt Lancaster sontuoso

I sogni di una giovane di provincia, aspirante croupier, si trasformano ben presto in incubo. Tra i tavoli verdi di un'Atlantic City sul viale del tramonto, Sally finisce nei guai per via dell'ex marito e di una storia di droga. Braccata dalla mala, trova un inaspettato alleato in Lou Pasco, un vecchio gangster ormai in disarmo, che sogna una rivincita.
Il secondo film americano del regista francese Louis Malle è un'opera splendida e affascinante, incentrata sulla figura di Burt Lancaster, un truffatore non più giovane, chiaccherone, romantico e spiantato, che si rifugia nei ricordi del passato e della bella vita al fianco di criminali come Al Capone e Bugsy Siegel.
Atlantic City è il racconto degli ultimi fuochi di una città che sta per lasciare il campo a un nuovo regno del divertimento di massa (tanto più che si vedono i lavori per la distruzione dei vecchi edifici e l'edificazione dei nuovi casinò). Un racconto che si intreccia con quello di una malavita romantica, guascona e un po' ingenua che crede di trovare nell'amore per una ragazza la forza per ricominciare e cogliere una seconda possibilità, ma finisce con il riconoscere e accettare, a malincuore, i propri limiti.
Malle riesce ad offrire un ritratto del luogo disegnato con la precisione del documentarista, ma al contempo affidato alla soggettività e alla maestria di un cineasta che valorizza la città in quanto cuore pulsante della storia ed emblema di un mondo che sta per scomparire e di un passato ricordato con affetto, commozione, ma anche con una punta di cinica disillusione ("Tu vivi troppo nel passato" dice ad un certo punto Lou, ammonendo un vecchio amico ritrovato).
Un film struggente e malinconico che evita qualsiasi facile concessione al melodramma e al sentimentalismo di maniera; perché tutti, senza eccezione alcuna, cercano il guadagno: rubando, imparando il mestiere di croupier, sfruttando gli altri finanziariamente o sentimentalmente. L'egoismo, l'individualismo e l'arrivismo più sfrenato (siamo alle soglie dell'era Reagan) che si fanno strada prepotentemente.
Valore aggiunto di questo straordinario film è un cast in stato di grazia, dominato da un Burt Lancaster sontuoso.
Leone d'oro alla Mostra del cinema di Venezia del 1980 (ex aequo con Gloria - Una notte d'estate di John Cassavetes) e candidato a 5 premi Oscar (ma nessuna vittoria).
Un capolavoro crepuscolare , da non perdere per nessuna ragione al mondo.


Atlantic City, U.S.A
(Atlantic City)
Regia: Louis Malle
Sceneggiatura: John Guare
Cast: Burt Lancaster, Susan Sarandon, Kate Reid, Michel Piccoli, Hollis McLaren, Robert Joy, Moses Znaimer
Fotografia: Richard Ciupka
Montaggio: Suzanne Baron
Musiche: Michel Legrand
Scenografia: Anne Pritchard
Genere: Drammatico
Paese: Canada/Francia, 1980
Durata: 104'


  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)

  • ABCinema: Atlantic City, U.S.A (Louis Malle, 1980)


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013