Le Ardenne - Oltre i confini della noia

Simonetta Gallucci - 23.06.2017 testo grande testo normale

Tags: Candidato Oscar, film straniero, thriller, noir

Robin Pront al suo primo lungometraggio propone un noir ambientato tra Anversa e le colline delle Ardenne, ma non supera il banco di prova a pieni voti.

Anversa, Belgio. Una rapina finisce male. Dave (Jeroen Perceval) e Sylvie (Veerle Baetens) riescono a fuggire, mentre Kenneth (Kevin Janssen), fratello di Dave e fidanzato di Sylvie, viene catturato e finisce in cella per quattro anni. Quando esce di galera, come comprensibile, molte cose sono cambiate. Lui, dopo gli anni della reclusione in cui ha saputo tenere il segreto, vorrebbe prendere a morsi la vita e riprendersi Sylvie. Lei, invece, intanto è andata avanti, ha abbandonato le droghe e l'alcool e pianifica una mediocre vita borghese con Dave. Come dirlo a Kenneth? E quali sarà l'impatto delle loro scelte?
A queste domande cerca di rispondere il regista Robin Pront al suo primo lungometraggio, supportato alla sceneggiatura da Jeroen Perceval che, oltre ad essere uno degli attori protagonisti, è anche l'autore dell'omonima pièce teatrale a cui il film si ispira, che ha riscosso grande successo in Belgio.
Tra la città di Anversa e le colline delle Ardenne, in Vallonia, la regione meridionale francofona del Belgio, si sviluppa questo thriller dal sapore noir, paragonato addirittura a pellicole del calibro di Fargo e Trainspotting.
Eppure, sembra che il regista non sia riuscito a fare tesoro delle innumerevoli pellicole che sicuramente ha analizzato prima di realizzare il suo film, dando vita ad un patchwork che ha la stessa bellezza di una borsa griffata contraffatta male. Il pathos e la tensione vengono smorzati da una cupezza fine a se stessa e da presunti colpi di scena altamente prevedibili, e quella che dovrebbe filtrare come ironia sfocia in un'involontaria comicità (un esempio su tutti è quello dei "fenicotteri assassini"). Unica nota di merito va per la scelta della colonna sonora e l'utilizzo della musica come forma espressiva, per trasmettere la ferocia di alcuni silenzi assordanti, carichi di parole non dette tra i tre protagonisti.

Dopo un'ora, quasi si spera di essere colti da un improvviso colpo di sonno, che ci traghetti indenni fino ai titoli di coda.

TITOLO ORIGINALE: D'ARDENNEN
Regia: Robin Pront
Cast: Jeroen Perceval, Kevin Janssen, Veerle Baetens, Sam Lowyck
Anno: 2015
Produzione: Bart Van Langendonck, Savage Film
Durata: 92 min
Data uscita: giovedì 29 giugno 2017
Genere: thriller, noir, drammatico

  • Le Ardenne - Oltre i confini della noia

  • Le Ardenne - Oltre i confini della noia

  • Le Ardenne - Oltre i confini della noia

  • Le Ardenne - Oltre i confini della noia


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013