Biografilm Festival 2017: Pierce e Keely Shaye Brosnan per Poisoning Paradise

Francesca Druidi - 15.06.2017 testo grande testo normale

Tags: Pierce Brosnan, Biografilm festival 2017, Keely Shaye Brosnan, poisoning paradise

Ospiti del Biografilm Festival di Bologna sono stati Pierce Brosnan e la moglie Keely Shaye Brosnan, che hanno presentato il documentario Poisoning Paradise, di cui l’attore irlandese è produttore esecutivo.

Keely Shaye, giornalista, per due anni si è dedicata, insieme a Teresa Tico, alla realizzazione del doc Poisoning Paradise che denuncia la condizione dell'isola hawaiana di Kauai e della sua popolazione, minacciate dallo strapotere delle multinazionali agro-chimiche che si dividono le coltivazioni Ogm impiantate sull'isola.

Le potenti società biotech, che fanno esperimenti a cielo aperto sulle coltivazioni di mais e soia, adottano pesticidi in modo massiccio e frequente. La tossicità di questi componenti sta mettendo in pericolo non solo il futuro della biodiversità dell'isola, ma il benessere dei suoi residenti. Una delle sostanze riscontrate, l'atrazina, è un erbicida vietato in Europa sin dal 2004 che viene invece riversato sui campi di Kauai e che, con l'azione dei venti che soffiano sull'isola, contribuisce ai cronici problemi di salute degli abitanti, dai sintomi d'intossicazione alle infezioni polmonari fino all'insorgere di malformazioni genetiche e cardiache e ai disturbi cognitivi nell'età infantile.

Poisoning Paradise segue, nello specifico, gli insormontabili ostacoli che ha incontrato l'ordinanza emanata della Contea di Kauai; la proposta che intendeva obbligare le società agro-chimiche a fornire informazioni sui contenuti dei pesticidi e soprattutto a creare nell'ambito delle proprietà alcune zone-cuscinetto vicino a scuole, ospedali e altri luoghi "sensibili" si è scontrata inevitabilmente con l'incessante attività di lobbying delle multinazionali sulla politica e, in particolare, sui politici hawaiani.

Keely Shaye Brosnan fornisce dati su dati, dando voce a scienziati di fama mondiale e agli attivisti impegnati in prima linea a Kauai nella battaglia per garantire un futuro a quest'angolo di paradiso, incensato nelle pubblicità turistiche di tutto il mondo ma che in realtà si rivela essere uno dei più negativi esempi di contaminazione nel settore agricolo.

È una vera e propria call to action, Poisoning Paradise, che muove alla consapevolezza e all'azione quotidiana. «Dobbiamo salvaguardare il pianeta - ha detto infatti Pierce Brosnan -. Arriva un momento in cui non basta parlarne, bisogna passare all'azione». L'attivismo di Keely Shaye ha in questi anni contagiato anche il marito. La coppia, che da 15 anni vive alle Hawaii con i figli, continuerà a occuparsi di film, documentari e progetti educativi per sensibilizzare il pubblico sui temi ambientali, attraverso la casa di produzione Irish DreamTime, fondata da Brosnan con Beau Marie St.Clair, scomparsa nel 2016.

Sollecitato dalla stampa presente, Pierce Brosnan ha rivelato i suoi prossimi progetti attoriali, da The Medusa con Jesse Eisenberg al prison drama H-Block di Jim Sheridan con Cillian Murphy e Jamie Dornan sulla fuga dal carcere di Maze. In uscita a ottobre ci sarà The Foreigner con Jackie Chan e ad agosto The Only Living Boy in New York di Marc Webb. Il titolo più atteso in lavorazione è però senz'altro Mamma Mia: Here We Go Again, il secondo capitolo della saga ispirata agli ABBA che ha fatto vincere a Brosnan un disco di platino per le canzoni del film. «È criminale quanto ci siamo divertiti e farlo di nuovo sarà grandioso, persino entrare nello spandex».

Inevitabile la domanda su James Bond. Per l'attore che ne ha rivestito i panni, il Bond del cuore è Sean Connery, ma Brosnan spende parole di affettuoso ricordo anche per Roger Moore. Complimenti vanno anche a Daniel Craig, che ha saputo reinventare la serie dopo l'arrivo di un film che ha cambiato le regole del genere come The Bourne Identity.

Credit
Foto di Pierce e Keely Shaye Brosnan di Claudia Laus
Pierce Brosnan al Biografilm Festival ph by Marco Manuel


  • Biografilm Festival 2017: Pierce e Keely Shaye Brosnan per Poisoning Paradise

  • Biografilm Festival 2017: Pierce e Keely Shaye Brosnan per Poisoning Paradise

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013