This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

Simonetta Gallucci - 10.05.2017 testo grande testo normale

Tags: Simon Aboud, Jessica Brown Findlay, romantico

Simon Aboud ci regala una favola moderna, facilmente paragonabile a "Il favoloso mondo di Amélie" di Jean-Pierre Jeunet, ugualmente incantevole e romantica, ma in cui la natura ha un ruolo da protagonista.

Bella Brown (Jessica Brown Findlay) è una ragazza solitaria ed eccentrica, con evidenti segni di mania ossessivo-compulsiva per l'ordine e la precisione, e conseguentemente impaurita e disgustata dal caos e dall'imprevedibilità della natura. Tutto il contrario del suo vicino Alphie Stephenson (Tom Wilkinson), un burbero e scontroso anziano, anch'egli solitario ma innamorato della bellezza e della varietà della flora, che osserva e cura con amore e dedizione. Proprio la cura del giardino, iniziale pomo della discordia tra i due, diventerà il loro comune denominatore, facendo rifiorire come d'incanto la vita di entrambi.
Bella è così, di nome e di fatto: un viso delicato e due occhioni azzurri, straniti e spalancati sul mondo, un mondo che tenta di tenere a bada, ingabbiandolo in una serie di oggetti perfettamente allineati ed in una routine scandita dagli scatti di un vecchio orologio. Il lavoro in biblioteca è quello che fa per lei: catalogare, ordinare, classificare, memorizzando tutto. Nel cassetto il sogno di scrivere una storia per bambini, quella favola che è persa da qualche parte dentro di lei e che non riesce ad emergere.
D'improvviso la sua vita viene destabilizzata da piccole scosse che incrinano le sbarre della gabbia. Prima arriva Billy "il magnifico" (Jeremy Irvine), stralunato ed eccentrico designer, il primo che, involontariamente, costringerà Bella a fronteggiare il suo giardino incolto sotto un temporale dalla potenza distruttiva. Poi Alphie "la nemesi", apparentemente cinico e disilluso, interessato solo a preservare la bellezza del proprio giardino ed a colpevolizzare Bella per l'incuria e lo stato di abbandono di quello adiacente. Ed infine Vernon (Andrew Scott), che diventerà il primo legame tra Bella ed Alphie, ed il primo a restare incantato dall'aura di questa ragazza.

Se si volesse usare una banale metafora, Billy è colui che getta il seme, Alphie prepara il terreno e Vernon accudisce ed innaffia giorno dopo giorno, per far sbocciare Bella, fiore splendente come un giglio dorato.
Questo film porta in sé qualcosa di magico, parla di nascita e di rinascita alla vita, del bello e del buono che si può ritrovare anche nelle cose più semplici.
In una Londra sospesa fuori dal tempo, tra luci a volte soffuse ed altre accecanti, tra un guizzo di ironia ed un battito del cuore si respira piano, per non spezzare l'incantesimo di questa "storia d'amore corale". Già, perché non si tratta solo dell'amore che nasce (o forse è meglio dire "sboccia") tra Bella e Billy, ma anche del ritrovato amore per la vita di Alphie, del tenero amore sublimato nell'accudimento di Vernon, dell'amore per la natura, per il bello, per il puro.

Non è un film per tutti, ma solo per le anime gentili, ancora capaci di emozionarsi e sognare.

THIS BEAUTIFUL FANTASTIC
Regia: Simon Aboud
Cast: Andrew Scott, Anna Chancellor, Jeremy Irvine, Jessica Brown Findlay, Sheila Hancock, Tom Wilkinson
Anno: 2016
Produzione: Ambi Pictures
Durata: 103 min
Data uscita: giovedì 11 maggio 2017
Genere: commedia, drammatico

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori

  • This beautiful fantastic: un tocco d'incanto per inguaribili sognatori


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013