Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

Sonia Avemari - 05.04.2017 testo grande testo normale

Tags: Libere disobbedienti e innamorate, Maysaloun Hamoud, Mouna Hawa, Sana Jammelieh

Arriva il 6 aprile anche in Italia l’opera prima di Maysaloun Hamoud, già premiato in molti festival internazionali, che racconta la vita di tre ragazze palestinesi nella metropoli israeliana di Tel Aviv, dove per una giovane donna emanciparsi non è ancora così scontato e semplice.

Laila (Mouna Hawa), Salma (Sana Jammelieh) e Nour (Shaden Kamboura) sono tre ragazze che più diverse non si può, che per gli strani casi della vita però si ritroveranno a condividere un pezzo della loro esistenza che probabilmente le cambierà per sempre. Si incontrano a Tel Aviv, città cosmopolita israeliana in bilico tra modernità e passato. Le tre giovani donne diventeranno inquiline nello stesso appartamento, Laila e Salma sono già amiche mentre Nour si unisce al gruppo. La prima è un'avvocatessa dalla vita sregolata, è emancipata, una sigaretta se non una canna sempre accesa fra le dita e l'attesa che l'uomo giusto bussi alla porta; la seconda è una dj, è lesbica, fragile e appassionata, figlia di genitori ferocemente bigotti; la terza è una studentessa di informatica, una ragazza timida, semplice e legata alle tradizioni, fidanzata, si sta per sposare.

Le tre protagoniste di Libere, disobbedienti e innamorate sono esattamente come le altre ragazze del mondo: amano, ridono, piangono, inseguono desideri, cadono, si rialzano. Cercano di trovare il proprio spazio in cui affermare la propria identità. Grazie al legame che si instaurerà tra loro, affronteranno insieme le sfide per arrivare all'indipendenza femminile che in un contesto non comune come quello israelo-palestinese, ma più in generale del mondo mediorientale, rappresenta ancora un tabù per la società. Laila si dovrà scontrate con i pregiudizi del ragazzo di cui si è innamorata e della sua famiglia, lei è troppo emancipata e il suo stile di vita estremamente "libero"; Salma uscirà allo scoperto, suo malgrado, con i genitori che scopriranno il suo orientamento sessuale e quindi il vero motivo dei fallimentari tentativi di far fidanzare la figlia con dei ragazzi. Nour capirà la vera natura del suo futuro marito e grazie all'aiuto delle amiche riuscirà a liberarsi del perimetro che qualcun altro aveva stabilito per lei. Ogni loro singolo tentativo di emancipazione si traduce in un prezioso passo avanti.

Trentacinque anni, figlia di genitori comunisti, Maysaloun Hamoud è cresciuta a Be'er Sheva, ha studiato a Gerusalemme e poi a Jaffa, dove ha frequentato i corsi di cinema della Minshar School of Art. Libere, disobbedienti e innamorate è il suo primo film da regista, una pellicola sull'amicizia, la libertà e l'emancipazione femminile. Tre giovani donne arabe che cercano di trovare la propria strada nel complicato dualismo della loro quotidianità, stretto fra la tradizione da cui provengono e la sregolatezza della metropoli in cui vivono che ribolle di cultura underground. Ognuna di loro dovrà pagare un prezzo per una condizione che normalmente può apparire scontata: la libertà di lavorare, fare festa, amare, scegliere. Laila, Salma e Nour infatti scelgono di intraprendere il viaggio dolceamaro verso il loro futuro non voltandosi a guardare indietro.

Libere, disobbedienti e innamorate (In Between)
REGIA: Maysaloun Hamoud
CAST: Sana Jammelieh, Shaden Kanboura, Mouna Hawa
FOTOGRAFIA: Itay Gross
PRODUZIONE: DBG / deux beaux garçons, En Compagnie Des Lamas
DISTRIBUZIONE: Tucker Film
PAESE: Israele, Francia
DURATA: 96 Min
GENERE: Drammatico
ANNO: 2016
DATA USCITA: 6 aprile 2017

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità

  • Libere, disobbedienti e innamorate, tre ragazze in bilico fra tradizione e modernità


zoomma video

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013