GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

Armando Ginesi - 02.08.2014 testo grande testo normale

Tags: GRILLO PARLANTE, nazareno rocchetti, armando ginesi, cingoli

Inaugurata la mostra dell’artista del fuoco Nazzareno Rocchetti, mercoledì 23 luglio, a Grottaccia di Cingoli (AP).

"Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni": ha detto William Shakespeare, il grande drammaturgo inglese del XVI/XVII secolo. Una sostanza lieve, impalpabile, eterea, quasi prossima a quella angelica. Anche se noi, uomini della cosiddetta modernità, materialisti, utilitaristi, consumisti, abbiamo cercato di spingerla indietro, di occultarla, di imprigionarla, sovrapponendole una corazza di materialità opaca e pesante. Ma la sostanza rimane e, piano piano, pur nell'era della volgarità – che è quella in cui c'è capitata la sventura di vivere – essa trova la sua strada per liberarsi dall'involucro artificioso e tornare ad essere quel che è – libera – e ad espandersi per ricongiungersi con le anime più sensibili di coloro che la cercano anelando a ritrovarla. Avete presente la "Pietà Rondanini", l'ultima scultura marmorea di Michelangelo, oggi al Castello Sforzesco di Milano ? Essa è fatta di materia sfaldante che si sgretola sotto la spinta interna di una sostanza leggera pronta a librarsi nell'aria, innalzandosi verso il cielo. Ecco, quella sostanza è pari a quella dei sogni che tendono ad uscire dalla gabbia che con la nostra presunzione razionale abbiamo loro costruito addosso. Perché i sogni non possono essere incarcerati a lungo, soprattutto non possono essere sottratti agli spiriti che li posseggono e al desiderio di quelli che li cercano.
I sogni, a loro volta, sono la sostanza dell'arte, della poesia, dell'invenzione, della fantasia, della creatività, di quella dimensione alta che il buon Dio ha donato, e perciò all'uomo in generale affinché egli, come ha scritto il venerato Pontefice Giovanni Paolo II, possa essere "artefice" e all'uomo artista il carisma di essere, in qualche modo, associato al mistero della Creazione e perciò "creativo".
Dunque tutti, "artefici" od "artisti", siamo fatti, come dice Shakespeare, della sostanza dei sogni. Tutto ciò Nazareno Rocchetti, una specie di magma vulcanico simile a come immaginiamo che potesse essere il mixage materico originario, prima dell'intervento dello Spirito creatore e ordinatore, ha voluto che si trasformasse in un "sogno ad occhi aperti", se preferite in un "sogno reale", ricorrendo al paradosso linguistico che è, come ci fa capire il greco antico (parà doxa), il senso profondo dell'arte, ponendosi al di fuori della comune razionalità per andare "oltre" essa, per sorpassarla e surclassarla. E come ha potuto farlo? Trasformando, quasi per magia, un comune prato in uno scrigno dove custodire, ma in totale libertà (altro paradosso: "libertà custodita"), la sostanza della cosa più bella che abbiamo dentro di noi, i sogni, che sono figli dell'anima. Così il prato è diventato uno spazio in cui camminare, guardare (ma, soprattutto, vedere), riflettere, sognare, stimolati dai sogni trasmutati in forma (per dirla con una espressione cara al padre della filosofia ermeneutica Hans Georg Gadamer), inverati in pietra o in legno di ulivo scolpiti. Il prato non è così più tale: è diventato una specie di Eden dove la libertà regna sovrana, dove tutto (corpi, pensieri) si è fatto più leggero in quanto capace di liberarsi, attraverso l'azione magica della fantasia, che è alla base tanto della creatività quanto dell'interpretazione, diventando sostanza impalpabile, aerea, eterea, simile a quella che Shakespeare dice essere propria dei sogni. E tutti coloro che sono dentro questo ricreato paradiso terrestre, piano piano è come se perdessero il peso della propria materialità per diventare davvero, totalmente,, "sostanza dei sogni".


  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

  • GRILLO PARLANTE di Armando Ginesi – I sogni nel prato

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013