Venice International Performance Art Week

Sara Spoladore - 11.12.2012 testo grande testo normale

Tags: Venezia, performance art,

Venezia e Palazzo Bembo ospitano fino al 15 dicembre la prima edizione della Venice International Performance Art Week, tra video installazioni, live show e incontri. Trentuno artisti provenienti da tutto il mondo, che passano da pietre miliari come Vallie Export e Yoko Ono a nuovi nomi emergenti.

Venezia ospita dall'8 al 15 dicembre, la prima edizione della Venice International Performance Art Week.
Un evento curato da Andrea Pagnes, esclusivamente dedicato alla Performance Art, che include video, installazioni fotografiche, live shows e incontri giornalieri con il pubblico che dureranno per l'intera settimana.
La manifestazione, che vede la partecipazione di 31 artisti provenienti da tutto il mondo, vanta, tra figure di giovani emergenti, alcuni dei nomi più noti tra i pionieri della Performance Art come Valie Export (Austria), Yoko Ono (Nutopia), Hermann Nitsch (Austria) e Jan Fabre (Belgio) . Inoltre ha il pregio di porre in dialogo lavori anche molto differenti fra loro: si passa da installazioni delicate, come nel caso della giovane Macarena Perich (Cile) con le sue Miniature Photography, ad interventi più crudi come i video di ALPERoA (Cile) .
Già durante l'inaugurazione si percepisce grande curiosità da parte del pubblico, a testimonianza di quanto l'evento si preannunci completo e coinvolgente.

Camminando per le innumerevoli sale, che affiancano opere di più recente sperimentazione mediatica a documenti antologici, si possono ascoltare discussioni e commenti tra i più variegati: pur essendo trascorse più di quattro decadi dalle prime performance, le reazioni sfociano sempre in critiche e giudizi straordinari, aprendo a dibattiti spontanei, che sono, già di per sé, conferma del buon esito dell'evento.

Per questo, come sottolineato dagli stessi organizzatori, la Performance detiene ancor oggi un potenziale espressivo vitale e unico, che scardina i limiti del convenzionale, crea impatto immediato, coinvolgendo direttamente lo spettatore sia sul piano intellettivo sia su quello emozionale, ed ogni tanto è bene ricordarlo.
Il rapporto che può innescarsi tra performer e pubblico è pertanto elemento essenziale, come fondamentale è la scelta della propria posizione nel "qui e ora"; le numerose documentazioni presentate se ne fanno portavoce nel contesto non convenzionale di Palazzo Bembo.

Il progetto vuole essere anche educativo, in quanto concepito a lungo termine: è in programma la realizzazione di laboratori e seminari sulla Performance Art che si realizzeranno a Venezia, unitamente alle istituzioni culturali operanti in città.
La manifestazione richiama l'attenzione sulla Serenissima come città vigile nel panorama dell'arte contemporanea, in un periodo a digiuno di eventi in Laguna.

Inaugurazione: Sabato 8 dicembre ore 19:00
Orari: Domenica 9-Sabato 15 dicembre 2012 , 10:00-22:00
Ingresso libero
Palazzo Bembo, Riva del Carbon-San Marco4793-Venezia
www.veniceperformanceart.org

  • Venice International Performance Art Week

  • Venice International Performance Art Week

  • Venice International Performance Art Week

  • Venice International Performance Art Week

  • Venice International Performance Art Week

  • Venice International Performance Art Week

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013