Collage: Angelo Ricciardi all'Accademia39

Redazione - 20.06.2017 testo grande testo normale

Tags: Angelo Ricciardi, Accademia39, Collage, Sorrento

Accademia39 inaugura con la personale di Angelo Ricciardi intitolata Collage: opening 23 giugno ore 18,30, via Accademia 39 – Sorrento (Na).

Il b&b Accademia39 nasce come un'alternativa contemporanea al soggiorno nella penisola sorrentina: un'atmosfera da appartamento privato, ambienti luminosi e caldi ed un terrazzo ampio.

La cornice è quella di Palazzo Caruso, un pregevole edificio risalente al 1746 nel pieno centro storico di Sorrento, dettagli e colori che ci si immagina di trovare nello scorrere della vita domestica della penisola ma, allo stesso tempo, arredamento di design contemporaneo italiano ed ogni comfort tecnologico.

Tutto ciò rende il soggiorno all'Accademia39 un'alternativa di gusto che si sottolinea anche nella scelta di inaugurare con la personale Collage di Angelo Ricciardi, artista concettuale, che mette in mostra una serie di lavori che partono dalla metà degli anni '80 fino ad arrivare ai giorni nostri.

Un percorso che raccoglie oltre trenta lavori, di varie dimensioni, uniti da diverse forme di collage (da qui il titolo) che sin dagli inizi del secolo scorso è divenuto tecnica principe delle avanguardie artistiche.

Il collage per Ricciardi è lo strumento con cui comporre paesaggi concettuali e visivi in cui la memoria dell'artista cerca risonanze in quella collettiva e, quindi, in quella dello spettatore: immagini e parole sono l'alfabeto con cui narrare storie, spesso non precostruite, ma che lasciano a ciascuno lo spazio per far rivivere o creare prospettive interpretative.

Un altro protagonista del percorso narrativo è sicuramente il tempo, sia inteso come tempo scandito da un ritmo visivo e vocale, sia come risonanza storica: infatti, a frammenti di quotidiani o di riviste, rimando di avvenimenti accaduti, si affiancano immagini create dall'artista ad hoc oppure ricercate in rete, in un dialogo fra presente e passato.

Se lavori come "Nothing to add" (2008) mirano ad un essenziale smarrito, altri come "Untitled" (1985), della serie "When I Wasn't An Artist", rimandano a dati biografici che in parte si ritrovano in lavori come "The Big Dream" (2009), dove le aspirazioni di un artista ma anche di chiunque si confrontano con il reale, così come la vita di ciascuno che cerca la sua realizzazione in un gioco infinito fra ideale e prassi.

La mostra sarà visitabile su appuntamento fino al 31/12/2017. Info: +39 081 18373229

  • Collage: Angelo Ricciardi all'Accademia39

  • Collage: Angelo Ricciardi all'Accademia39

Gli ultimi commenti

Dialoghi del silenzio - mostra personale di Pedro Zamora a cura di Massimiliano Bisazza
Città: Milano - Provincia: MI
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

Premio Letterario Nabokov e Premio Nabokov Racconti
Città: Lecce - Provincia: LE
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013

“L’ultima Foglia Che Cade” il primo singolo di Federica Morrone
Città: Roma - Provincia: RM
dal: 03-04-2013 al: 01-01-2013

ArtExpo Barcelona 2
Città: Barcellona - Provincia:
dal: 01-01-2013 al: 01-01-2013